Avvicendentamento al Comando proviciale dei Carabinieri

 “Lascio una provincia piu’ che in buone condizioni”. Lo ha detto stamane il colonnello Amedeo Specchia nell’incontro con i giornalisti voluto per salutare la citta’. Specchia lascia la carica di comandante provinciale dei carabinieri dell’Aquila perche’ destinato al Dipartimento della pubblica sicurezza del ministero dell’Interno a Roma con l’incarico di direttore dell’ufficio studi, sperimentazioni, ricerca e documentazione della scuola di perfezionamento per le forze di polizia. “Sono soddisfatto di quello che siamo riusciti a fare come Arma dei carabinieri – ha aggiunto il colonnello Specchia – mi sono legato alla citta’ dell’Aquila, sono felice di essere stato qui e di aver svolto con professionalita’ e dedizione il mio lavoro nelle difficile fasi dell’emergenza terremoto, durante i lavori del G8 e in quelle di monitoraggio delle ditte impegnate nella difficile ricostruzione. Mi dispiace che la citta’ tutta – ha concluso il colonnello – stia nuovamente facendo i conti con i terremoti, spero che tutto si possa calmare al piu’ presto per far si’ che la ricostruzione avvenga in tempi celeri”. Al posto del colonnello Specchia e’ stato nominato il colonnello Guarino Savino, che proviene dal comando generale dell’Arma di Roma.