L’Under 12 del Circolo Tennis Lanciano punta in alto

Il Circolo Tennis Lanciano continua ad esprimersi ad altissimi livelli nel panorama tennistico italiano, non solo per quanto riguarda la formazione che appena tre mesi fa ha sfiorato una storica promozione in serie A2 nello spareggio perso a Sinalunga (SI). Domani, a partire dalle ore 10, sui campi in erba sintetica del Circolo Tennis Lanciano è in programma l’incontro tra CT Lanciano e AT Lugagnano di Verona, valevole per i sedicesimi del ‘Campionato Nazionale a squadre – categoria Under 12 maschile’, (nella foto a destra la formazione under 12 maschile del CT Lanciano allenata da Lello Di Loreto: da sinistra, Yury Di Biase, Antonio Tarabborrelli e Alessio Amadei) competizione organizzata dalla Federazione Italiana Tennis. L’ingresso è libero. Dopo la vittoria nel campionato regionale di categoria nella finale contro CT L’Aquila, la formazione composta da Alessio Amadei, Yury Di Biase e Antonio Taraborrelli e allenata dal maestro nazionale Lello Di Loreto, affronterà i pari età rappresentanti regionali del Veneto per accedere agli ottavi di finale e proiettarsi tra le prime 16 squadre d’Italia. Si tratta di un appuntamento di grande prestigio per il Circolo più antico del comprensorio frentano, presieduto per il secondo mandato consecutivo da Giancarlo Staniscia. Presidente e direttivo del CT Lanciano puntano fortemente sul settore giovanile, capace di formare a livello agonistico i campioni del domani. Non è un caso che la formazione andata vicinissima alla storica promozione in A2 conti 4 giocatori su 5 provenienti proprio dal settore giovanile del Circolo alla cui guida c’è, da oltre vent’anni, Lello Di Loreto. In particolare, un prodotto del vivaio e oggi punta di diamante del tennis frentano è Lorenzo Di Giovanni, classe 1987, impegnato in questi giorni nei campionati italiani assoluti di seconda categoria a Prato. Il CT Lanciano ha conquistato 2 titoli regionali sui 6 in palio per l’Abruzzo nelle categorie giovanili e schiera ben 9 atleti nei vari campionati nazionali nella stagione in corso. “Un successo frutto di un lavoro paziente e della professionalità di tutto lo staff dei maestri – afferma il direttore della scuola tennis Lello Di Loreto – che ci permette di guardare al futuro con fiducia, soprattutto per quello che riguarda la nostra squadra di punta”.

 Partita del Cuore a Chieti

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ed il Presidente dell’Associazione Culturale “Scalo Eventi”, Paolo Sablone, hanno espresso soddisfazione per l’esito del primo degli Eventi Scalini, la Partita del Cuore, che ha visto contrapposte, per beneficienza, in una partita di calcio, la squadra femminile di basket Cus Chieti contro i giocatori di Rugby de L’Aquila. Testimonial d’eccezione dell’evento è stato il pilota di formula uno abruzzese Jarno Trulli che ha dato il calcio d’inizio della partita. Erano presenti, tra gli altri, l’Assessore Regionale Federica Carpineta, l’Assessore Regionale Emilio. Nasuti, il Presidente della Provincia di Pescara, Guerino Testa, l’Assessore Provinciale Silvio Tavoletta e l’Assessore Comunale Emilia De Matteo. Alla fine dell’incontro il Presidente dell’Associazione Scalo Eventi, Paolo Sablone, insieme al Presidente dell’organizzatore dell’evento, l’associazione Engine Progetti, Laura Di Fiore, hanno consegnato al Presidente dell’associazione onlus “Vittoria, La città dei ragazzi” di Alanno, Anna Bergami, il ricavato della raccolta fondi che servirà per la prosecuzione del progetto e delle attività d’integrazione di ragazzi disabili iniziata a giugno e che speriamo possa proseguire ancora.