Grandi sfide per Pescara e Lanciano. Il Chieti gioca in Sardegna

Il Pescara domani affronta la Triestina nella seconda trasferta consecutiva stagionale. Partita tosta per i biancazzurri, che dopo Empoli guardano al confronto in Friuli con un certo ottimismo. La squadra ha trovato equilibrio e automatismi di gioco, pecca solo in attacco. Le occasioni avute in Toscana contro una formazione che non nasconde le sue ambizioni per il salto di categoria, lasciano intravedere spiragli di miglioramento. Di Francesco schiererà Del Prete sulla corsia sinistra e questa, al momento sembra essere l’unica novità in confronto alla gara di Empoli.

Questi i convocati per la gara Triestina-Pescara di domani, domenica 5 settembre alle 15: Portieri: Pinna, Bartoletti. Difensori: Olivi, Mengoni, Sembroni, Del Prete, Petterini, Zanon, Martella. Centrocampisti: Nicco, Cascione, Zappacosta, Verratti, Soddimo, Gessa, Aquilanti. Attaccanti:  Sansovini, Maniero, Ganci, Marinelli.

 Da domani al 7 settembre saranno rilasciate a Pescara, in piazza della Rinascita, le prime carte del tifoso della Figc “Vivo azzurro”, che possono essere richieste anche on line. Lo ha annunciato questa mattina Gabriele Gravina insieme al vice sindaco di Pescara, Berardino Fiorilli, sottolineando che le prime 5.000 card (in edizione limitata) saranno vendute a 10 euro, un prezzo che copre appena le spese. La tessera vale 2 anni e sancisce l’adesione dei tifosi che la posseggono a un codice di comportamento costruito sui valori del rispetto, dello sport e della responsabiltà individuale e collettiva. Chi entra in questa community ha alcuni privilegi legati alla possibilità di seguire la nazionale e le minori, come l’Under 21, in questi giorni a Pescara. “Ciò che vogliamo – ha detto Gravina – e’ portare in giro i principi fondanti del calcio e portare le nazionali verso i nostri tifosi. Questa carta – ha sottolineato – offre le stesse opportunità della tessera del tifoso per cui si aggiunge a questa”.

Il Lanciano vuole i 3 punti con il Foggia

Sale la temperatura nella tifoseria frentana per il match di domani al Biondi con il Foggia. La partita s’annuncia particolarmente interessante perché di fronte si troveranno due formazioni che praticano moduli identici, che prediligono il gioco veloce e guardano entrambe a raggiungere il risultato con spregiudicatezza. Tutti ingredienti per un confronto ad alto livello, insomma. Per questi motivi, sugli spalti del comunale s’annuncia il pubblico delle grandi occasioni. Il Lanciano si presenterà con lo stesso undici schierano domenica scorsa con il Benevento, anche se non è da escludere l’impiego, sin dai primi minuti, di Colussi al centro dell’attacco e di Romito in difesa. Zeman, invece, medita l’inserimento del play Burrai e forse del laterale difensivo Caccetta, in ballottaggio con Candrina. Out il play Salamon e il terzino Regini, convocati nelle rispettive nazionali. Ad ogni buon conto sarà un Foggia di tutto rispetto, duro da superare. La Virtus è intenzionata a conquistare altri punti per la sua classifica: Camplone ha riacceso l’entusiasmo della tifoseria e anche lo spogliatoio è carico al punto giusto. Insomma, sembra proprio che le motivazioni siano state l’acquisto più significativo del Lanciano 2010-2011. E’ già un ricordo l’ambiente assopito, quasi rassegnato dell’ultimo campionato.  I convocati per domani sono: portieri; Aridità, Chiodini. Difensori: Antonioli, Colombaretti, Ferraro, Romito, Mammarella, Vastola. Centrocampisti: Amenta, D’Aversa, Di Cecco, Sacilotto, Tamasi, Volpe. Attaccanti: Colussi, Improta, Tarquini, Turchi e Zeytulaev.

Chieti in Sardegna

La “spedizione sarda” del Chieti è già iniziata da questa mattina. I neroverdi infatti, sono già sull’isola per affrontare, domani, il Villacidro. Mister Vincenzo Vivarini ha convocato: Amadio, Berardino, Bifulco, Bigoni, Buttazzoni, Cardinali, D’Ancona, D’Ettorre, C. Esposito, M. Esposito, Ferretti, Gialloreto, Mammarella, Mucciante, Muro, Pepe, Rosa, Sabbatini, Serpico, Vitone. L’undici in campo dovrebbe essere il seguente: Bifulco, Bigoni, Pepe, Mucciante, Ferretti, Berardino, Amadio, Vitone, Esposito C., Rosa, Buttazzoni 

Tennis, il Lanciano negli ottavi Under 12

Il CT Lanciano vince la partita contro l’AT LUGAGNANO (VR) e accede agli ottavi di finale del Campionato Nazionale under 12 maschile FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS. La vittoria è arrivata grazie alle prestazioni magistrali di Alessio AMADEI (6-1/6-2) e di Antonio TARABBORRELLI (6-1/6-3). Il CT Lanciano ha centrato un risultato di assoluto prestigio sui rappresentanti regionali del Veneto che permette alla squadra allenata da Lello Di Loreto di essere annoverata tra le prime 16 d’Italia. La prossima partita si giocherè in trasferta sui campi del Circolo Tennis Correggio (RE) domenica 19 settembre.

A Manoppello premio sportivo“ARABONA”

Diffondere lo sport ed i suoi valori per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’utilità e sui benefici che la pratica sportiva apporta in  termini di benessere e forma fisica. E’ questo l’obiettivo della GIORNATA CITTADINA DELLO SPORT, organizzata per la prima volta a  Manoppello dall’Associazione Sportiva MANOPPELLO ARABONA Calcio con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale. All’iniziativa partecipano associazioni sportive dilettantistiche ed atleti iscritti a numerose Federazioni e Discipline Sportive Nazionali. Il progetto si articola sull’intero territorio comunale interessando anche alcuni comuni limitrofi ed è dedicato ai giovani, alle loro famiglie, ai tecnici, agli  operatori sportivi, ai cittadini tutti, per vivere lo sport in spazi aperti, nelle palestre, e partecipare a tornei giovanili, gare ciclistiche, esibizioni ginniche, volley ed altre discipline ancora. “Il tema di quest’anno –  afferma Gilberto MARASCA , Presidente storico dell’Arabona Calcio – vede lo sport come strumento fondamentale per lo sviluppo della persona”. La pratica sportiva contribuisce in modo determinante alla costruzione dell’autostima,  dell’autonomia personale e del senso di sé, oltre alla presa di coscienza di una serie di valori etici fondamentali come l’amicizia, la tolleranza, la solidarietà,  l’autodisciplina, la responsabilità. Praticare sport dunque ci fa essere persone migliori e non soltanto da un punto di vista dell’efficienza psico-fisica. Domenica 5 settembre la città di Manoppello sarà invasa da giovani e grandi sportivi a partire dalle ore 7 del mattino. Un susseguirsi di gare, esibizioni e tornei che impegneranno i tanti  volontari delle associazioni sportive dilettantistiche che da anni lavorano sul territorio. Gli sportivi ed il pubblico che gratuitamente vorranno assistere, gareggeranno in diversi luoghi: campi sportivi, palestre, poligono, laghi, strade comunali, piazze, sale polivalenti e suggestiva sarà la lezione di fitness nel Parco Arabona. Si  prevede un’adesione di oltre i 1000 sportivi che la sera a Piazza Zambra si ritroveranno a cena tutti insieme per la Seconda Edizione del GALA’ DELLO SPORT e del  PREMIO SPORTIVO ARABONA che  avrà come ospite d’onore Marco Verratti, giovane talento emergente della Pescara Calcio. Un momento particolare di questa edizione sarà il ricordo del giornalista sportivo Mario Santarelli che proprio l’anno scorso diede il battesimo ufficiale  al Galà. Per iscriversi alle gare basta registrarsi sul posto. Non si vincono premi in denaro e si può partecipare gratuitamente a diverse discipline. Prenotazioni al 338.2079659 oppure via email marcoblando@hotmail.com o su facebook su marco blando blasioli.