Alla sfilata del Dono di Lanciano, donna lancia uva e terra contro il sindaco Paolini

Colpito da grappoli d’uva e terra e anche insultato il sindaco di Lanciano e l’assessore Luciano Bisbano durante la tradizionale sfilata del Dono, una delle più antiche manifestazioni del Settembre Lancianese. Carmela Di Campli, titolare di un’azienda agricola, già protagonista in passato di azioni clamorose (si incatenò davanti all’ingresso principale del municipio e tentò anche di gettarsi da una finestra perch’ il comune la aiutasse a sostenere la sua attività) ha raggiunto il primo cittadino e dopo averlo attaccato verbalmente, gli ha lanciato contro grappoli di uva sistemati su uno dei carri allegorici che sfilavano per il centro cittadino per il Dono alla Madonna del Ponte di Lanciano e del terriccio. Sono prontamente intervenuti alcuni vigili urbani, che hanno bloccato la Di Campli, ricoverata poi al nosocomio frentano a bordo di un’ambulanza.