Animalisti Italiani denuncia: “Due cani padronali a Lanciano vivono in pessime condizioni”

Due cani padronali di Lanciano (uno in Via Osento, l’altro in Via del Verde) vivono in condizioni pessime. Uno sempre legato ad una corda che gli impedisce di effettuare movimenti, se non di pochi metri e l’altro che vive in un balcone di un seminterrato, con mura di cemento alte diversi metri,  privo di qualsiasi visuale.

“I due cani di Via Osento e Via del Verde sono tra gli ultimi casi di questa estate non priva di problemi sotto il profilo degli abbandoni e di misure di detenzione non compatibili con il benessere degli animali – ha dichiarato Walter Caporale, Presidente Associazione “Animalisti Italiani Onlus”-. E’ nostra consuetudine inviare una lettera ai proprietari con l’augurio di poter risolvere pacificamente e serenamente le situazioni. Se le condizioni degli animali non migliorano siamo costretti ad adire le autorità preposte ed inviare esposti e denunce. Ci sono leggi che puniscono i maltrattamenti inferti agli animali. L’Associazione Animalisti Italiani Onlus con l’ausilio di avvocati specializzati in diritto degli animali si impegna quotidianamente affinché le condizioni degli animali siano sempre più compatibili con il loro benessere”.