Grande attesa a Lanciano per la prima uscita della Banca Tercas Teramo

Nel segno dell’azzurro. Inteso come il colore delle canotte dell’Italbasket maschile, fresca della qualificazione ai prossimi Europei di Lituania 2011, occasione di qualificazione per i Giochi di Londra 2012, dopo la decisione del bureau continentale della Fiba di allargare a 24 il numero delle squadre partecipanti. Sarà questo il segno distintivo all’interno del test amichevole del prossimo 15 settembre presso il Palasport cittadino, organizzato dalla MB Azzurra di Lanciano in collaborazione con la locale sezione del Panathlon ed il patrocinio di Regione Abruzzo, provincia di Chieti e municipalità frentana. Nel segno dell’Azzurra ,quindi l’organizzazione della partita.

MB AZZURRA infatti continua a promuovere il Basket in citta’ e non solo e con questo evento punta ad avvicinare anche i tanti che non conoscono a fondo questo sport. Grande dispiegamento di mezzi e volontari,sebbene solo per una amichevole, per accogliere le due squadre e i due giocatori-Rullo e Martelli- che a Lanciano hanno appreso le basi per il volo verso il grande  basket. A fronteggiarsi (con palla a due alle ore 17:45) ci saranno la Banca Tercas Teramo e Sunrise Scafatti. Da un lato, in chiave nazionale, chi – il venafrano Andrea Capobianco – da assistente del cittì Simone Pianigiani ha contribuito alla risalita della stella azzurro. Dall’altro, chi, con la maglia azzurra, ha ottenuto una serie di risultati di spessore, come l’oro continentale di Parigi 1999 e l’argento olimpico di Atene 2004. E cioè il pivot di Cividale del Friuli, Roberto Chiacig. Nel mezzo tante storie di uomini (prima ancora che giocatori) che tanto hanno dato e continueranno a dare a questa disciplina. Tra i campani – fra le formazioni di punta della prossima Lega2 – attenzione anche al play Leonardo (trentottenne con tanti anni sui campi della massima serie), agli Usa Davis ed Adams (entrambi esterni) ed ai due registi Levin (svedese) e Casini (argentino). Sul fronte della squadra di punta nel movimento cestistico abruzzese, riflettori puntati sull’esterno Dienier, ma anche sui tanti volti nuovi dell’ensemble biancorosso del presidente Antonetti. Con, in prima fila, l’ala Mike Hall, la passata stagione all’Armani Jeans Milano. E ancora la guardia ‘yankee’ Black Ahearn, il play serbo Ivan Zoroski, il passaportato – vecchia conoscenza del campionato italiano – Casey Shaw ed il centro naturalizzato macedone Kevin Fletcher. Nello scorso fine settimana, i teramani hanno svolto il proprio raduno e, nelle scorse ore, hanno iniziato il lavoro di allenamento con la prima verifica dei carichi portati avanti demandata proprio al test di Lanciano. Per cui, in città, già cresce la febbre. Al match, cui sarà possibile assistere gratuitamente, è atteso il pubblico delle grandi occasioni. E, peraltro, per i più piccini in primis, ma un po’ per tutti, sono previsti anche dei simpatici gadget distribuiti nel corso del confronto.

Presentazione in Comune la Biofox Vasto

Presentazione ufficiale, questa mattina, a Palazzo di Città di Vasto, della Biofox Vasto, la squadra di pallacanestro maschile che si accinge a disputare il campionato nazionale di serie C. A fare gli onori di casa, alla presenza del sindaco Luciano Lapenna, del presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Forte e dei componenti la Giunta Municipale, il presidente della società vastese, Giancarlo Spadaccini. Affiancato dagli sponsor (la Eco Fox e la Banca di Credito Cooperativo) il numero uno del sodalizio biancorosso ha fatto il punto della situazione alla vigilia di una stagione che si preannuncia tanto impegnativa quanto esaltante. Ed ha ringraziato l’Amministrazione Comunale per quanto sta facendo per la pallacanestro vastese. Marco Marino, responsabile dell’area tecnica, ha presentato tecnici e giocatori: Giuseppe Della Godenza (coach prima squadra); Luigi Cicchini (aiuto coach); Andrea Ialacci (aiuto coach). La rosa dei giocatori: Saverio Celenza, Sergio Desiati, Silvio Laccetti, Giorgio Lemme, Massimo Mariani, Valerio D’Alessandro, Giuseppe Bonaiuti, Gabriele Campi, Raffaello Sammartino, Luca Di Tizio.