Stalking alla ex convivente, arrestato 42enne di Fossacesia

Nella serata di ieri, i Carabinieri di Fossacesia, in esecuzione dell’Ordinanza per l’applicazione della custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Lanciano Canosa che condivideva le conclusioni dei PM Vecchi e Diquonzo e gli esiti investigativi dei Carabinieri, hanno tratto in arresto Policardo Polidoro De Rosa,  42enne da Fossacesia,  ritenuto responsabile di atti persecutori, ingiurie e minacce nei confronti della sua ex convivente.

Il De Rosa infatti sin dal mese di luglio scorso ha rivolto, nei confronti della vittima, reiterate e gravi minacce e molestie, costituite da pedinamenti, tentativi di accedere con la forza nell’abitazione di quest’ultima, messaggi sms ingiuriosi e minacciosi, fino a procurare gravi danni all’autovettura della sua ex convivente, il tutto anche in stato di ebrezza, tant’é che è stato denunciato anche per danneggiamento aggravato e guida in stato di ebrezza. La vittima, a causa del perdurante della situazione, ha subito un grave stato di ansia, timore  per l’incolumità propria e dei propri familiari. Evidentemente, considerato l’intenso proposito vendicativo ed il chiaro scopo persecutorio, l’immediato intervento dei Carabinieri, a seguito della denuncia della vittima, e la sollecita adozione del provvedimento cautelare personale da parte dell’Autorità Giudiziaria, hanno impedito al De Rosa di attuare il proprio disegno criminoso e di compromettere l’incolumità fisica della donna seriamente in pericolo.