Momento d’oro per il tennis frentano: la formazione Under 12 maschile nei quarti del campionato nazionale

Il circolo tennis delle meraviglie. Nessuna esagerazione quando si parla del club tennistico frentano, che negli ultimi mesi sta raccogliendo il frutto di anni di lavoro e si sta mettendo in mostra nel panorama nazionale. L’ultima bella impresa l’ha messa a segno la formazione under 12 maschile, composta da Alessio Amadei, Antonio Tarabborrelli e Yury Di Biase (nella foto), che ha conquistato i quarti del campionato nazionale di categoria organizzato dalla Federazione Italiana Tennis battendo i pari età del Circolo Tennis Corregio (RE), rappresentanti regionali dell’Emilia Romagna. Un risultato di assoluto prestigio che iscrive di diritto il CT Lanciano tra le prime otto squadre d’Italia nella categoria e centrato grazie alla sofferta vittoria sugli emiliani del CT Correggio: 2 a 1 il punteggio finale per un incontro che si è deciso solo al tie break della terza e ultima partita. Il match, valevole per gli ottavi del campionato nazionale, ha entusiasmato il pubblico lancianese accorso ieri numeroso sul campo in erba del Circolo Tennis Lanciano. In mattinata Alessio Amadei (classifica 4.5) ha ceduto dopo due ore di gioco al meglio classificato Coloretti (4.3) per 2 a 1 (1-6/6-1/6-4). Per il CT Lanciano ha pareggiato i conti Antonio Tarabborrelli (4.5) che ha avuto la meglio in due set, entrambi vinti per 6-2, su Malavasi (4.5). Il doppio di spareggio, decisivo ai fini del risultato, è stato giocato con grade determinazione dai due giovani atleti lancianesi Amadei e Tarabborrelli, che nonostante qualche disattenzione nel corso del primo set, hanno vinto la partita al tie break (5-7; 6-0; 10-2). Grande soddisfazione per tutto il Circolo Tennis Lanciano, che ora si prepara alla partita di domenica 26 settembre contro una delle squadre più forti del tabellone, il Tennis Club di Sarnico, provincia di Bergamo, che conta tra le sue fila il numero 1 d’Italia under 12, Matteo Zanchi. Si giocherà a partire dalle ore 10 sui campi in erba del Circolo Tennis Lanciano, in via Santo Spirito 40. “Siamo molto soddisfatti del risultato – commenta il direttore della Scuola Tennis del Circolo di Lanciano, Lello Di Loreto – perché abbiamo espresso un tennis di buon livello. Abbiamo dei giocatori completi dal punto di vista tecnico e che si sono allenati duramente per conseguire questi risultati. Voglio però sottolineare soprattutto l’aspetto comportamentale esemplare di questi ragazzi”. Esprime soddisfazione anche il tecnico federale FIT, Nicola Santone. “Questo risultato rappresenta la crescita di un intero movimento e siamo fieri che la regione Abruzzo lo testimoni così autorevolmente con questi giovani tennisti”.