Violenza sessuale a Loreto Aprutino, interrogati gli autori

Sono stati interrogati questa mattina i due minorenni, di 15 e 16 anni, che i carabinieri della compagnia di Montesilvano hanno arrestato nei giorni scorsi a Loreto Aprutino per violenza sessuale nei confronti di una quattordicenne, anche lei di Loreto. I due si sarebbero assunti le loro responsabilità ma avrebbero fornito una versione dei fatti leggermente diversa rispetto a quella contestata e anche se nella sostanza il quadro generale sembra non essere cambiato, ci sono comunque alcuni aspetti da verificare. I difensori dei minorenni hanno chiesto la revoca della misura cautelare perché sarebbe basata sul pericolo di reiterazione del reato ma, considerato che l’episodio sarebbe avvenuto a maggio e la misura e’ stata emessa a settembre, i legali ritengano che non ce ne siano i presupposti. I fatti sarebbero avvenuti nel garage di una casa abbandonata, nel centro storico di Loreto. I due avrebbero costretto la ragazzina a seguirli all’interno e le avrebbero strappato i vestiti di dosso ma le urla di due amiche avrebbero messo in fuga i due.