Pesca di vongole, due pescherecci bloccati e multati a largo di Vasto

Anche oggi gli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto, sotto il diretto coordinamento del Comandante T.V.(CP) Daniele Di Fonzo sono stati impegnati in una fitta rete di controlli in materia di pesca. A cadere nelle magie della giustizia stavolta sono stati le barche turbosoffianti dedite alla pesca delle vongole che in questo periodo dell’anno fanno base nello scalo vastese. In particolare i controlli hanno riguardato i limiti massimi di cattura imposti dalla normativa vigente che si pongono in generale l’obbiettivo di consentire la pesca delle vongole nelle acque vastesi garantendo contemporaneamente la ripopolazione della specie. Complessivamente sono stati multati due pescherecci e un autotrasportatore, sono state elevate sanzioni per un totale di cinquemila euro e sono stati sequestrati circa cinquecento chilogrammi di vongole. Le vongole sequestrate sono state rigettate in mare in quanto si trattava di organismi ancora viventi.

Il comandante Di Fonzo ribadisce ancora una volta l’importanza del rispetto delle norme ricordando che l’azione della Guardia Costiera continuerà in maniera costante.