Il Lanciano impone la legge del Biondi anche allo Juve Stabia

Il Lanciano conquista la quarta vittoria di fila e rafforza la sua posizione nei quartieri alti della classifica di Prima Divisione, Girone B. Al Biondi la squadra di Camplone si trova di fronte l’ostico Juve Stabia di Braglia, che fa capire sin dalle battute iniziali di voler strappare un risultato importante. I rossoneri però partono bene, non si fanno imbrigliare dagli ospiti e sfruttano la giornata di grazia di Turchi. L’attaccante lancianese infatti, nella prima frazione di gioco, firma il gol (terzo stagionale) che ha consegnato i tre punti ai rossoneri e si è visto annullare un’altra rete al 44’,  prima convalidato dal direttore di gara e poi annullato, per un inesistente fuorigioco, dopo che l’arbitro si è consultato con il collaboratore di linea, Palazzoni. Nella ripresa il Lanciano ha badato a contenere gli stabiesi, puntando sulle ripartenze, favorito anche dalle scelte obbligate di Braglia, che ha mandato in campo giocatori con chiare caratteristiche offensive col chiaro intento di ristabilire le sorti dell’incontro. Il Lanciano, però, non cede di un centimetro e riesce a chiudere l’incontro vittorioso.

Prima Divisione Girone B-7^ Giornata: Barletta-Cosenza 2-0; Benevento-Ternana 3-1; Cavese-Siracusa 3-1; Foggia-Viareggio 2-2; Foligno-Gela 1-4; Lucchese-Atletico Roma 0-2; Nocerina-Andria 1-0; Pisa-Taranto 2-1; Virtus Lanciano-Juve Stabia 1-0 14’pt Turchi

Classifica: 18 Atletico Roma; , 13 Virtus Lanciano, Taranto, Benevento;  , 12 Gela, Nocerina; 11 Foggia; 10 Lucchese, Cosenza; 8 Foligno, Andria, Ternana, Viareggio; 7 Juve Stabia; 6 Cavese; 4 Barletta; 3 Siracusa. Atletico Roma e Lanciano una partita in meno

Seconda Divisione- 6^ Giornata

Bel derby a nella Marsica tra Celano e Chieti, che mancava da 19 anni. I padroni di casa partono bene, imbrigliano i neroverdi ma non riescono a trovare la via del gol. Il Chieti rompe l’assedio e si propone con giocate interessanti trovando il vantaggio con Bustazzoni. Neroverdi che sbagliano anche un rigore con Rosa, che si fa parare il penalty da Goletti. Poi però, nella ripresa, la reazione dei padroni di casa, che sfruttano la supremazia numerica in campo e fanno proprio la gara. Buon pareggio del Giulianova a San Marino, mentre L’Aquila cede in Sardegna, contro il Villacedrese

Risultati: Carpi-Sangiovannese 4-1; Carrarese-Gavorrano 3-1; Celano Olimpia-Chieti 3-1 34’ pt Buttazoni C, 20’ st Marfia OC, 29’ st Falomi OC, 42 st Granaiola OC; Crociati Noceto-Fano 1-0; Giacomense-Poggibonsi 2-0; Prato-Bellaria Igea Marina 0-0; San Marino-Giulianova 1-1 42’ pt Rinaldi G; Villacidrese-L’Aquila 3-0

Classifica: 16 Carpi; 14 Carrarese; 12 Giacomense; 9 Sangiovannese, San Martino, 8 Chieti, Poggibonsi; 7 Prato, Bellaria, Celano; 6 Gavorrano, L’Aquila, Crociati Noceto; 5 Giulianova; 4 Villacidrese; 3 Fano

Interregionale Girone F

ATESSA VAL DI SANGRO–SAMBENEDETTESE 38’ pt 1-1 Soria A, 17’ st Rudi; ATLETICO TRIVENTO-OLYMPIA AGNONESE 1-1; BOJANO-RENATO CURI ANGOLANA 0-2, 20’ e 24’ pt Napolano; CESENATICO CHIMICART – BIKKEMBERGS FOSSOMBR. 1-2; JESINA-MIGLIANICO CALCIO 0-0; LUCO CANISTRO-VENAFRO 2-0; REAL RIMINI SITI-CIVITANOVESE CALCIO 0-1; RECANATESE-RIMINI 1912 1-1; SANTARCANGELO-TERAMO CALCIO 4-0; SANTEGIDIESE-FORLI 0-0
Classifica: 13 Jesina; 12 Civitanovese, Teramo, Atessa Val di Sangro, Atletico Trivento e Rimini; 10 Sambenedettese, Santegidiese Santarcangelo; Olympia Agnonese e Miglianico 8; 7 Luco Canistro, Recanatese; 6 Renato Curi Angolana; 5 Real Rimini, Bikkembergs Fossombrone, Forlì 5; 4 Cesenatico; 2 Bojano; 1 Venafro

Eccellenza Abruzzo

Alba Adriatica-Morro d’Oro 5-0; Angizia Luco-Castel di Sangro 1-0; Cologna Paese-Francavilla 1-0; Montotio-Guradiagrele 2-1; Mosciano-Spal Lanciano 4-0; Pineto-Casalincontrada 2-1; San Nicolò-Martinsicuro 2-0; Sporting Scalo-Rosetana 0-1; Virtus Cupello-Montesilvano 1-4

Classifica 15 San Nicolò; 13 Cologna, Mosciano;  11 Alba Adriatica, 11 Pineto, 11 Montorio, 11 Montesilvano; 10 Guardiagrele,; 9 Francavilla; 7 Casalicontrada; 6 Castel di Sangro; 5 Angizia Luco, Spal Lanciano, V. Cupello; 3 Martinsicuro