Lanciano per una settimana capitale della fisarmonica

300 partecipanti provenienti da Italia, Germania, Russia, Ucraina, Lituania, Lettonia, Estonia, Kazakistan, Olanda e Argentina. Sono questi i numeri di “Lanciano Accordion Festival”, in programma dal 12 al 16 ottobre, nel capoluogo frentano. il Scopo primario della manifestazione è di trasformare Lanciano, per una settimana, nella capitale della fisarmonica, valorizzando uno strumento musicale solo da pochi anni riconosciuto nei Conservatori. L’evento è promosso dalla neo-associazione culturale “Fortissimo”, con il patrocinio di Regione Abruzzo, Provincia di Chieti, Comune di Lanciano e Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti. La direzione artistica è affidata al maestro Cesare Chiacchiaretta, fisarmonicista tra i più noti nel panorama internazionale, che dichiara: «Il Lanciano Accordion Festival sarà un appuntamento di riferimento per il mondo della fisarmonica. Daremo molto spazio anche all’organetto, simbolo della tradizione abruzzese. Ringrazio i membri dell’associazione Fortissimo che si stanno prodigando per fare in modo che il concorso riesca al meglio”. La giuria, presieduta dal maestro Vladimir Zubitsky, valuterà il programma svolto, la preparazione tecnica e la capacità interpretativa dei concorrenti. Numerosi i concerti previsti, tra importanti fisarmonicisti italiani, il jazzista americano Frank Marocco e due prestigiose orchestre: una di strumenti popolari proveniente dal lontano Tatarstan, e l’altra proveniente dalla Moldavia. Nel “Lanciano Accordion Festival” si confronteranno solisti ed ensemble, senza limiti di età, nelle seguenti categorie: “Fisarmonicisti”, “Fisarmonica diatonica”, “Concertisti”, “Musica da camera” e “New band for accordion”. Quest’ultima categoria sarà articolata come Premio Nazionale riservato ai gruppi pop-rock con fisarmonica e si svolgerà mercoledì 13 ottobre presso il teatro Fenaroli e la Sala Mazzini. Sabato 16 ottobre alle 21, presso il teatro Fenaroli di Lanciano, si terrà la premiazione, cui seguirà un concerto dei vincitori. Inoltre all’Auditorium Diocleziano, dal 12 al 17 ottobre, sarà possibile visitare una mostra di strumenti antichi e popolari, che consentirà ai visitatori di ripercorrere le tappe dell’evoluzione della musica nel corso dei secoli. L’esposizione sarà strutturata in tre sezioni: strumenti musicali storici (dal X secolo al primo barocco), anche con illustrazioni ed esecuzioni dal vivo da parte di due valenti musicisti specialisti del settore; fisarmoniche d’epoca e di ogni tipo, nonché organetti diatonici; strumenti popolari abruzzesi molisani (zampogne e ciaramelle). Questo il programma completo della manifestazione: Martedì 12 ottobre concerto di apertura alle ore 21 del Duo Gardel: Gianluca Campi e Claudio Cozzani Il Paganini della Fisarmonica; Mercoledì 13 ottobre New Band for Accordion Premio Nazionale riservato ai gruppi pop-rock con fisarmonica, dalle ore 9 alle 13 al Teatro Fenaroli e Sala Mazzini audizioni concorrenti fisarmonica diatonica. 15-19 – Teatro Fenaroli e Sala Mazzini audizioni concorrenti fisarmonica diatonica; ore 21 Frank Marocco (Usa) – il Fisarmonicista di Hollywood. Giovedì 14 ottobre, ore 9-13, al Teatro Fenaroli e Sala Mazzini audizioni concorrenti fisarmonica diatonica; ore 15-19, al Teatro Fenaroli e Sala Mazzini audizioni concorrenti fisarmonica; ore 21 Orchestra di Stato della Repubblica del Tatarstan (Russia). Venerdì 15 ottobre, 9-13, al Teatro Fenaroli e Sala Mazzini audizioni concorrenti fisarmonica; ore 15-19, al Teatro Fenaroli e Sala Mazzini audizioni concorrenti fisarmonica; ore 21, Ensemble Uzory (Ucraina) Ensemble Concertino (Moldavia) – la Fisarmonica dell’Est. Sabato 16 ottobre, ore 9-13, al Teatro Fenaroli e Sala Mazzini audizioni concorrenti fisarmonica; alle ore 15-19 – Teatro Fenaroli e Sala Mazzini audizioni concorrenti fisarmonica; ore 19.30 Prova Finale sezione Concertisti con Orchestra
21 Premiazione e Concerto dei Vincitori