La Lega Nord Abruzzo espelle l’unico iscritto di Vasto

La Lega Nord espelle dal partito l’unico iscritto di Vasto. Con una lettera firmata dai deputati Marco Rondini e Manuela Munerato, commissari del Carroccio per l’Abruzzo, è stato notificato il provvedimento a Stefano Moretti, perito in materia infortunistica che aveva aderito al movimento politico di Bossi un anno fa e nel marzo 2010 era stato esautorato dall’incarico di coordinatore locale. 
“In riferimento alla segnalazione ricevuta dai referenti provinciali di Chieti – si legge nel documento firmato dai due parlamentari – ovvero al suo atteggiamento non conforme al codice comportamentale e, visti i suoi continui interventi che mirano a minare l’unità del movimento, i commissari nazionali le comunicano il suo depennamento dall’elenco dei soci ordinari sostenitori, con decorrenza immediata”. Nella lettera si precisa “l’inappellabilità” del provvedimento di espulsione e si diffida l’ormai ex leghista vastese dall’usare “il logo del movimento o di esternare opinioni che possano indurre l’opinione pubblica a ritenere che lei sia ancora iscritto” alla Lega. Comminato, inoltre, il divieto di “frequentare le sedi del movimento”. “Ero entrato nella Lega – replica Moretti – perché ritenevo il movimento unico per le battaglie condotte e, invece, ho patito l’ennesima delusione. Continuerò le battaglie attraverso il movimento Azzurro che ho creato per dar voce a tutti i deboli e gli oppressi”.