Di Francesco cambia modulo e il Pescara si sblocca in attacco: 4 gol al Grosseto

Si sblocca l’attacco del Pescara, si sbloccano soprattutto Ganci e Sansovini e per il Grosseto non c’è scampo. E dire che All’Adriatico Cornacchia per i biancazzurri la gara inizia in salita. I toscani, infatti, passano subito in vantaggio, ma la squadra di Di Francesco è reattiva e già alla fine dei primi 45 minuti di gioco, ha già ribaltato il risultato. Merito del tecnico, che dopo la sconfitta con la Reggina, decide di cambiare modulo. L’obiettivo è quello di riuscire a finalizzare il lavoro della squadra. Abbandonato il solito 4-4-1-1, Di Francesco disegna un inedito 4-3-1-2, con Verrati dietro le punte Ganci e Sansovini. E i risultati si vedono subito. In attesa di Empoli-Siena e Padova-Cittadella, si piazzano al settimo posto, con quindici punti e una sola lunghezza di distanza dalla zona play off.

Questi i risultati della 10ma giornata: Atalanta-Ascoli 2-1 19′ e 27′ Doni (At), 64′ Ciofani (As); Crotone-Piacenza 0-1, 3′ Piccolo; Frosinone-Modena 1-1, 1′ Cariello, 25′ Bellucci (M); Livorno-Torino 2-1, 19′ Tavano, 55′ Luci (L); 66′ Bianchi (T); Pescara-Grosseto 4-2, 5′ Freddi (G), 34′ e 45′ Ganci, 49′ Sansovini, 72′ Sansovini (P), 90′ Allegretti; Portogruaro-Varese 1-1, 71′ Ebagua (V), 77′ Altinier (P); Sassuolo-Novara 0-1, 18′ Rigoni; Triestina-Reggina 0-4, 36′ Bonazzoli, 67′ Bonazzoli, 75′ Missiroli, 76′ Viola; Vicenza-Albinoleffe 1-0, 12′ Abbruscato (V); Lunedì 18 ottobre Padova – Cittadella (ore 19), Empoli – Siena (ore 21)

Classifica Serie B: Novara pt. 22; Siena pt. 21*; Reggina pt. 20; Atalanta pt. 18; Vicenza, Livorno pt. 16; Empoli *, Pescara pt. 15; Crotone pt. 14; Padova*, Torino pt. 13; Triestina pt. 12; Grosseto, Varese, Modena, Portogruaro pt. 11; Ascoli, Frosinone pt. 10; Albinoleffe pt. 9; Sassuolo pt. 8; Piacenza pt. 7; Cittadella pt. 5* * una partita in meno

Il Lanciano cerca altri 3 punti con la Ternana

Lanciano al completo per la sfida di domani pomeriggio con la Ternana. In avanti ci saranno Turchi e Zeytulaev a supportare Di Gennaro. Per la difesa disponibili Ferraro e Romito. Ha problemi, invece, il tecnico neverde Orsi, soprattutto nel pacchetto arretrato. Gli umbri dovranno fare a meno di Quondamatteo, Perney e Imburgia con Camillini in forte dubbio. E’  il nono confronto diretto al “Guido Biondi” tra le due formazioni che finora si sono affrontare tre volte in Prima Divisione, una in C1, tre in C2 ed una in serie D: il bilancio è di quattro vittorie rossonere, tre pareggi ed un successo della Ternana. Ad arbitrare il match sarà il signor Giuseppe Monaco di Tivoli, al secondo anno di Lega Pro. Un arbitro che ha appena diretto 17 partite tra prima e Seconda Divisione. Gli assistenti saranno Massimiliano GFelici di Ciampino e Alessio Ceratoli di Napoli.

Per questa gara Camplone ha convocato: Portieri – Vincenzo Aridità, 
Mauro Chiodini; Difensori – Paolo Antonioli, Tommaso Colombaretti, Vinicius Fedrigo Dall’’Agnol, Salvatore Ferraro, Carlo Mammarella, Tommaso ROMITO, Gaetano Vastola; centrocampisti – Federico Amenta, Roberto D’Aversa, Domenico Di Cecco, Luiz Gabriel Sacilotto, Zsolt Tamasi, Alessandro Volpe; attaccanti – Roberto Colussi, Francesco Di Gennaro, Umberto Immprota, Alessandro Tarquini, Manuel Turchi, Ilyas Zeytulaev.

Queste le gare in programma domani: Barletta-Cavese, Benevento-Taranto, Foggia-Andria,
Foligno-Siracusa, Juve Stabia-Gela, Lucchese-Pisa, Nocerina-Cosenza, Viareggio-Atletico Roma, V.Lanciano-Ternana.

Il team 8Sedici Campione italiano del trofeo 80 ruote alte

Si è conclusa domenica 10 Ottobre nel Circuito di Varano de’ Melegari (PR) la stagione sportiva 2010 del Campionato Italiano MINIGP, campionato gestito interamente dalla FMI (Federazione Motociclistica Italiana) con lo scopo di seguire ed accompagnare i piccoli centauri nella loro crescita sportiva e tecnica. Anche quest’anno il TEAM abruzzese 8SEDICI raggiunge un importante traguardo grazie alla determinazione di Andrea Caravella e ai suoi meccanici che lo hanno seguito scrupolosamente in tutte le gare. Il pilota romano infatti porta a casa, con 130 punti ed una gara in anticipo, il risultato più ambito: il podio del Trofeo 80 Ruote Alte, una classe sperimentale con una moto di cilindrata 80 che si disputa su gara unica rispetto alle due prove previste per le altre classi del Campionato Italiano MiniGP,la 50 Junior e la 70 Senior. E per Andrea la sua 80XL è firmata Metrakit, dall’omonima casa costruttrice di moto per piloti esordienti con sede in Val di Sangro. Il titolo di Campione d’Italia Caravella (classe 1997) già lo deteneva dalla penultima gara di Corridonia (MC) ma il rider romano vuole comunque fare bene nella sua ultima prova e arriva 2° dietro a Bagnaia. Sempre nella classe 80 il circuito romagnolo ha visto l’esordio di due piloti: Alessio Pascoli, che passa dalla classe 70 sempre in sella ad una Metrakit, lotta in 5° posizione per tutta la gara ma sfortunatamente cade proprio all’ultimo giro e Rossi Riccardo che pur non terminando la gara dimostra un ottimo feeling con le ruote alte. Per Ferretti Giordano continua la crescita sulla Metrakit80 classificandosi 13° assoluto. Ottima stagione sportiva  anche per Groppi che si qualifica in 8° posizione in gara nonostante le difficoltà tecniche e 4° assoluto. Nella classe Senior 70 spicca il pilota toscano Lorenzo Dalla Porta, 3°posto in gara1 ed in gara 2 lotta per la 1° posizione portandosi in testa al gruppo per i primi due giri, aggiudicandosi comunque un meritatissimo 3°posto. Anche per Castelli la  sua crescita agonistica è continua e dimostra sempre più di aver feeling con la Metrakit. Nella classe dei più piccoli la Junior 50 i due riders del Team 8Sedici Adragna e Ciulla hanno sfidato i loro avversari con tenacia, cercando di dare il massimo in pista, per loro 15° e 17° posizione in classifica finale. Il progetto 8Sedici si riconferma anche per il 2010 una  proposta sportiva e formativa completa, in grado di seguire piccoli centauri che vogliono  imparare il “mestiere” di motociclista, dalla Junior 50, alla Senior 70, la 80 Ruote Alte ed un Trofeo dedicato alla PreGp125. Al Prossimo appuntamento, il 17 Ottobre al Circuito del Mugello, verranno premiati tutti i Campioni Italiani Velocità dalla Federazione Motociclistica Italiana.