Giulianova, Il Comune affida all’ANFFAS, per 30 anni, il Centro Polivalente di lavoro guidato per i disabili.

Importante decisione della Giunta guidata dal sindaco Francesco Mastromauro. E’ stata infatti innalzata da 20 a 30 anni, con proroga prevista ogni 10 anni, la durata dell’affidamento all’Associazione Nazionale Famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale (ANFFAS) di Giulianova, della gestione del Centro Polivalente di lavoro guidato per le persone con disabilità, così modificando quanto stabilito nel 2008.

“Abbiamo preso questa decisione – spiega il sindaco – accogliendo l’analoga richiesta presentataci dall’ANFFAS considerata la meritevolezza del fine, cioé la promozione dell’inclusione sociale anche attraverso modelli di inserimento lavorativo, e considerato altresì che l’associazione, che è una Onlus, quindi finanziariamente debole, dovrà sostenere spese ingenti per rendere la struttura una degna sede di attività di valore sociale a livello regionale”.

Il nuovo Centro polivalente, ubicato su una traversa di via Nervi, nella parte settentrionale di Giulianova Lido, è stato in parte già realizzato dall’amministrazione comunale sulla scorta di due decisioni, una prima deliberata dal Consiglio il 18 novembre 2005, ed una seconda nel 2008, con le quali, oltre all’edificazione da parte del Comune del complesso, da affidare all’ANFFAS, sono stati assegnati sempre all’associazione circa 6 mila metri quadri dell’adiacente terreno. “Questa struttura – conclude il sindaco – è assolutamente innovativa: il Centro, collocato all’interno di un’area verde, si caratterizzerà infatti per tre macrofunzioni: formazione integrata, lavoro assistito e relazioni esterne. Ed inoltre la sua gestione si ispirerà ai principi-guida dello spirito imprenditoriale, al fine di integrare l’attività formativa e produttiva nel tessuto sociale ed economico locale”.