Esalazioni da un vecchio braciere, 2 morti a L’Aquila

Le esalazioni di monossido di carbonio sprigionate da un vecchio braciere usato per scaldarsi hanno ucciso nella notte due uomini in un’abitazione di Lucoli. Le vittime sono due indiani di 55 e 58 anni, in regola con il permesso di soggiorno, che lavoravano nella panetteria del paese. L’allarme è stato dato un terzo straniero che viveva con i due in un appartamento adiacente alla canonica della parrocchia del paese, in località Sant’Andrea