Più facile pagare le sanzioni marittime: accordo tra Capitanerie e Equitalia

Ha preso il via oggi, presso la Direzione Marittima di Pescara, un corso articolato su tre giorni, organizzato dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto ed EQUITALIA Spa a favore dei militari che curano il contenzioso relativo alle sanzioni marittime. L’iniziativa, che fa seguito ad un accordo stipulato fra le due amministrazioni, consentirà non solo di affinare la professionalità del personale preposto, ma anche e soprattutto di snellire e semplificare le procedure di riscossione delle sanzioni marittime, a tutto vantaggio della semplificazione e del contenimento dei costi. Con la collaborazione avviata tra le due Istituzioni, le operazioni di scambio dei dati tra le Capitanerie di Porto ed Equitalia Spa saranno più efficienti, grazie all’eliminazione dell’uso della carta, infatti, sarà possibile abbattere i tempi e i costi della riscossione. In concreto, l’invio delle informazioni via web permetterà di anticipare il recupero delle somme iscritte a ruolo e di interrompere le eventuali azioni di esecuzione e cautelari avviate, nel caso in cui i soggetti contravvenzionati abbiamo già versato quanto dovuto. Ma i vantaggi sono anche per i cittadini. Infatti il nuovo sistema informatizzato di riscossione farà sì che i destinatari delle sanzioni eviteranno, d’ora in avanti, lungaggini ed inutili aggravi di spesa.