Lanciano, con il Taranto pareggio che va stretto

Al Biondi, un altro pareggio, che va stretto, ed anche molto, al Lanciano. Stavolta le reti restano inviolata nel confronto contro il Taranto. Il Lanciano, che non vince dal 3 ottobre scorso, stavolta ha più d’una attenuante sul risultato finale. Camplone, infatti, è stato costretto a mettere in campo una formazione d’emergenza a causa delle tante assenze e in campo, tra i giocatori scelti per fronteggiare il Taranto, ci sono stati atleti non in perfette condizioni. I rossoblu pugliesi del nuovo tecnico Dionigi, si sono schierati con un 4-3-2-1 per ridurre gli spazi ai rossoneri e rischiare il meno possibile. Tattica che si dimostra esatta, perché gli spazi per i padroni di casa si riducono molto e non avendo al centro area un vero e proprio centravanti, il gioco, ovviamente ne risente. Il club dei Maio ha cercato di sfruttare il buon momento di Turchi, che ha provato qualche conclusione, soprattutto nel primo tempo, ma per il resto la squadra, che ha mantenuto per tutta la partita una buona supremazia territoriale, non è riuscita a produrre il lavoro, faticoso, svolto da un centrocampo dove maggiormente si sono risentite alcune importanti assenze. Nella ripresa il Lanciano cambia marcia e preme. Dionigi cerca di arginare Turchi piazzandogli due uomini addosso, ma al tiro vanno Mammarella, Improta, e con Di Gennaro e Colombaretti, che colgono i legni della porta pugliese. I rossoneri sembrano dover sbloccare il risultato da un momento all’altro e finalmente  interrompere la serie di pareggi (5) accumulati nelle ultime 6 giornate. Invece, la linea difensiva del Taranto regge e gli ospiti portano via dal Biondi un punto.

1^ Divisione – Girone B – 13^ giornata: Andria-Cosenza 1-1; Benevento-Cavese 1-0; Foggia-Ternana 4-0; Foligno-Barletta 0-2; Gela-Atletico Roma 1-2; Juve Stabia-Nocerina 2-2; Siracusa-Pisa 2-2; Viareggio-Lucchese 1-1; V.Lanciano-Taranto 0-0

Classifica – 26 Nocerina; 24 Atletico Roma; 25 Benevento; 20 Foggia (- 1); 19 Gela, Taranto, Virtus Lanciano; 18 Cosenza; 15 Foligno (-1), Siracusa; 14 Juve Stabia, Pisa, Andria Bat; 13 Lucchese; 12  Ternana; 11 Cavese (- 5 punti), Viareggio, Barletta.

2^ Divisione11a giornata: Bellaria Igea M.–L’Aquila, 0-0; Carrarese–Giulianova, 3-0; Celano Olimpia–San Marino, 0-1; Chieti – Prato 3-1, 6pt. Bustazzoni, 36’ Rosa, 39’ Ferretti; Gavorrano–Sangiovannese, 1-0; Giacomense–Carpi, 1-1; Poggibonsi–Fano Alma j., 1-0; Villacidrese–Crociati Noceto 1-2

Classifica: 26 Carpi, 22 Carrarese;  20 San Marino;  16 Giacomense, L’Aquila, Chieti; 14 Prato; 15 Poggibonsi; 14 Gavorrano; 13 Crociati Noceto; 12 Bellaria Igea Marina; 10 Sangiovannese (-4); 9 Celano Olimpia; 8 Fano Alma J.; 7 Villacidrese (-5)6 Giulianova

Interregionale Girone F 13.a Giornata: Atessa Val di Sangro–Real Rimini 4-1, 1’ Lescano AVS, 12’pt Menoni (R), 14’pt Alterio (AVS), 16’ pt Di Marsilio (AVS) 35’ pt Di Antonio (AVS); B. Fossombrone–Renato Curi Angolana 1-3, 50’ st D’Alessandro, 60’ Cammarata; Cesenatico–Santarcangelo, 1-1; Civitanovese–Jesina 1-0, Forli–Atletico Trivento, 1-1; Luco Canistro–Santegidiese 2-3, 33’pt Berardi rig (LC), 5’st Casili 2g (S) 7’st Regner (LC), 32’ st Bucchi (S); Rimini 1912–Miglianico, 2-0; Sambenedettese–Bojano 2-2; Teramo–O. Agnonese 3-1, 10’pt, 35’pt, 38’st Gambino; Venafro–Recanatese 3-1

Classifica: 30 Teramo; 24 Rimini, 22 Civitanovese; 21 Real Rimini, Sambenedettese, Santegidiese, Renato Curi Angolana; 20 Jesina; 19 Santarcangelo; 18 O. Agnonese, Forlì, Atessa VdS; 16 A. Trivento; 15 Luco Canistro; 13 Fossombrone; 12 Reacanatese; 11 Miglianico; 10 Venafro; 5 Cesenatico, 5 Bojano

Eccellenza – Angizia Luco-Pineto 0-2; Casalincontrada-San Nicolo 0-1; Castel di Sangro-Montorio 88 1-1; Cologna Paese-Alba Adriatica 0-2; Francavilla-Spal Lanciano 0-0; Guardiagrele-Mosciano 2-2; Martinsicuro-Sporting Scalo 2-0; Montesilvano-Rosetana 2-1; Morro d’Oro-Virtus Cupello 2-1.

Classifica: 29 San Nicolo; 24 Alba Adriatica; 22 Pineto; 20 Francavilla, Mosciano; 19 Cologna Paese, Guardiagrele, Montesilvano; 17 Montorio 88; 14 Spal Lanciano; 12 Rosetana; 10 Casalincontrada, Martinsicuro; 9 Angizia Luco; 8 Castel di Sangro; 7 Sporting Scalo, Virtus Cupello; 4 Morro d’Oro