Banca Tercas, a Treviso con il dubbio Roberto Rullo

Trasferta decisamente impegnativa per la Banca Tercas Teramo, a caccia dei primi punti in campionato: domani alle ore 20:30, nell’anticipo della sesta giornata, i biancorossi saranno ospiti della Benetton Treviso, con i trevigiani reduci dal brillante successo in Eurocup a spese del Roanne. I biancoverdi in classifica contano solo 2 punti, racimolati nella prima giornata di campionato, in casa, contro l’Avellino. Poi, di seguito, quattro sconfitte consecutive, patite nell’ordine con Milano e Montegranaro in esterna, Varese in casa e Roma in trasferta nell’ultimo turno. A meno di cambiamenti dell’ultimo momento, coach Repesa può contare su un quintetto collaudato, composto da Smith, Markovic, Nicevic, Motiejunas e Toolson. I biancorossi salgono a Treviso determinati, anche se gli ultimi “tagli” di Hall e Shaw, hanno indebolito, sul piano numerico, il roster. Problemi per Polonara e Davis che hanno saltato in settimana diverse sedute di allenamento. Anche il play Roberto Rullo, alle prese con un problema alla caviglia, è in dubbio. Coach Andrea Capobianco presenta così la gara: “Quella che ci attende domani, è una partita dura e difficile su un campo e contro una società che hanno fatto la storia della pallacanestro italiana. Noi andiamo a Treviso – prosegue il coach – per giocare la nostra partita, con la consapevolezza che, dove non possiamo arrivare con la tecnica e con la tattica, lo vogliamo fare con la giusta grinta e determinazione. Treviso è una squadra con  dieci uomini – sottolinea Capobianco – che in qualsiasi momento possono inventare qualcosa. Hanno grande capacità di attaccare in contropiede per cercare di trovare la difesa sbilanciata e nelle situazioni a metà campo, sono molto bravi a sfruttare situazioni di post basso o pick and roll e da queste, prendere vantaggio per aprire un tiro ad alta percentuale. In difesa – continua il coach – oltre ad avere una grande fisicità, sono molto organizzati a chiudere l’area sulle penetrazioni. Quindi, oltre a mettere tanto cuore, dovremo essere molto bravi ad usare grande concentrazione, per ridurre al minimo gli errori gratuiti. Ogni giocatore – conclude Capobianco – dal più giovane al meno giovane, deve avere la consapevolezza di essere pronto per dare il proprio contributo, sia in campo che in panchina, per incoraggiare i propri compagni”. Su 14 incontri disputati, 10 sono state le vittorie di Treviso, 4 quelle di Teramo tutte conquistate al Palascapriano. I biancorossi non hanno mai espugnato il “Palaverde” di Villorba, visto che su 7 incontri giocati, 7 sono state le sconfitte. Ex di turno, il biancorosso Roberto Rullo. Il play ha indossato la maglia trevigiana per due stagioni  2006/2007 – 2008/2009 collezionando 28 presenze.

Per la gara Benetton Treviso – Banca Tercas Teramo sono designati i seguenti arbitri: Fabio Facchini di Massalobarda; Massimiliano Filippini di Bologna; Saverio Lanzarini di Bologna