Teramo Basket, esonerato il coach Capobianco. Panchina affidata ad Alessandro Ramagli

Determinante per le sorti della panchina teramana la sesta sconfitta consecutiva, avvenuta pochi giorni fa al Palaverde di Treviso. La società ha infatti fatto sapere che il tecnico Andrea Capobianco è stato esonerato a due anni dal suo ingaggio, al suo posto è probabile l’ingaggio di Alessandro Ramagli, lo scorso anno alla guida di Reggio Emilia in Legadue. Capobianco era arrivato al Teramo nella stagione 2008/2009 dopo le appaganti esperienze con Jesi in A2, nella stagione d’esordio porta la società del presidente Carlo Antonetti al miglior piazzamento della sua storia, il terzo posto alla fine della regular season, per poi uscire al primo turno dio play-off contro l’Olimpia Milano. Quello stesso anno Capobianco si aggiudicherà il premio di “Miglior tecnico del campionato italiano 2008-2009”. Oltre agli scarsi risultati ottenuti, all’ormai ex tecnico vengono imputati diversi errori nella gestione del roster. Alessandro Ramagli esordisce in serie A come vice di Marco Crespi a Biella nella stagione 2000/2001. L’anno dopo viene promosso a primo allenatore  e manterrà questo posto per cinque anni riuscendo a portare due volte la compagine piemontese ai play-off. Dopo l’esperienza positiva di Pesaro (con la promozione dalla A2 alla A) e quella negativa con la Benetton Treviso (8 sconfitte in 10 gare) si accasa a Reggio Emilia. Il Teramo Basket, oltre al cambio di panchina, continua a muoversi sul mercato. Sarebbe infatti solo una questione di tempo l’ingaggio di Joe Crawford, guardia statunitense di 24 anni con qualche fugace apparizione in NBA.

E propio stasera la Banca Tercas Teramo ha ufficializzato l’ingaggio della guardia-ala statunitense Joe Crawford , nato a Detroit il 17 Giugno del 1986, alto 196 cm, cresciuto nell’università di Kentucky. Ha cominciato a giocare nella squadra universitaria nel 2004 e nel 2008 ha chiuso la stagione NCAA come 4° miglior realizzatore, giocando 30 incontri con una media punti a partita di 17,9 risultando il 7° tiratore da tre della storia di Kentucky con 186 triple realizzate. Nella stagione 2008 ha preso parte al torneo di Portsmouth, torneo al quale partecipano i migliori giocatori universitari. Viene chiamato  dai Los Angeles Lakers (NBA) dove gioca la pre-season per poi prendere parte  con i Los Angeles D-Fenders, alla D-League, collezionando 43 presenze con una media punti a partita di 20,8. A Marzo del 2009, firma un contratto di dieci giorni con i New York Knicks (NBA) dove gioca due partite e nella stagione 2009/2010, sempre con lo stesso club, prende parte alla pre-season prima di tornare, nel Novembre 2009 in D-League con i Los Angeles D-Fenders, dove gioca 32 match con 17,8 media punti a partita, venendo convocato anche per lo All-Star Game. A Marzo 2010, Crawford si trasferisce in Cina, dove con la maglia dei Jiangsu Nangang Dragons Nanjing (CBA) gioca 3 gare con una media punti a partita di 20,7%. Sempre nel 2010, nel mese di Giugno,  prende parte alla Summer League con gli Orlando Magic (NBA), per poi trasferirsi, sempre in NBA, ai Sacramento Kings dove gioca  la pre-season.

Basket serie C dilettanti girone G, vincono Pescara e Giulianova

Nell’ottava giornata di campionato sorridono solo due delle cinque squadre abruzzesi, Giulianova si impone in casa con il Lucera e Pescara fa suo il derby contro Sulmona, sempre sola in ultima posizione. Perdono invece Vasto e Roseto. A Giulianova i ragazzi di coach Alessandrini centrano l’impresa grazie ad un primo tempo praticamente perfetto. I padroni di casa infatti entrano in campo con la determinazione giusta  e  all’intervallo lungo il Lucera avrà messo a referto solo 11 punti contro i 33 del Giulianova. Nei secondi 20 minuti di gioco gli ospiti ritrovano la via del canestro ma i giallo-rossi mantengono alta la concentrazione riuscendo a portare a casa il match con il risultato finale di 56-42. A Sulmona va in scena un derby tutto abruzzese, i padroni di casa, soli in ultima posizione a quota 2 punti, affrontano il Pescara, distante 4 lunghezze. Partita in sostanziale equilibrio per tutta la sua durata, con i pescaresi che si impongono di soli 5 punti alla sirena finale. Il secondo quarto vede l’allungo decisivo degli ospiti che si portano sul 30-35, contenendo gli attacchi degli avversari nei restanti 20 minuti. Sconfitta al fotofinish per il Roseto che, ospite di un Trani affamato di punti, subisce il canestro decisivo a pochi secondi dal termine, non riuscendo a replicare nell’ultimo possesso di gioco. Il match è appassionante ed equilibrato, con le due squadre che cercano di effettuare l’allungo decisivo per portare a casa il risultato. Alla fine saranno i pugliesi a festeggiare, grande occasione buttata per il Roseto che cono una vittoria sarebbe salita a quota 10 punti, a quattro lunghezze dalla vetta della classifica. La Bifox Vasto infine, perde tra le mura amiche la sfida con Termoli, capolista insieme alla Pinauto Airola, in una gara che ha visto gli ospiti mettere da subito la testa avanti e amministrare il vantaggio sino alla sirena finale. Per la Bifox ora una settimana di tempo per prepararsi all’insidiosa trasferta in Campania, quando affronteranno l’ASD Torregreco.

Basket serie C regionale, i risultati

La 9 giornata di campionato regala alla Penta Teramo il primato in classifica in solitaria, guadagnato grazie alle sconfitte del Lanciano a Penne e del San Vito ad Atri. In seconda posizione troviamo ora ben cinque squadre, oltre ai già citati Lanciano e San Vito infatti, salgono a quota 14 punti l’Atri e la seconda squadra teramana, vittoriosa in casa sul Renit Campli. Per quanto riguarda la parte bassa della classifica restano a 2 punti il Nereto e il Campobasso, sconfitti a Chieti il primo e a Ripalimosani il secondo. Prima vittoria infine per la Basket Ball Roseto che nella serata di ieri batte di sei lunghezze l’Alba Adriatica, diretta concorrente per la salvezza. I rosetani con i due punti ottenuti condividono ora l’ultima posizione con Alba Adriatica, Nereto e Campobasso.

RISULTATI 9 GIORNATA: Basket Penne – BLS Lanciano 64 – 58; Fortitudo Teramo – Renit Campli 79 – 57; Exit Isernia – Pall. Martinsicuro 79 – 68; Pall. Atri – M3 Costruz. San Vito 91 – 77; Visure Onl. Ripalimosani – Olimpia Campobasso 84 – 82; Chieti Basket – Nereto Basket 97 – 93; Side Popoli – Penta Teramo 70 – 76; Basket Ball Roseto – Alba Adriatica Basket 60-53.

A L’Aquila “GalAQ-Galà dello sport aquilano”

Si terrà il 22 dicembre, all’auditorium della Carispaq (via Pescara, complesso di Strinella 88) “GalAQ-Galà dello sport aquilano”, la manifestazione nel corso della quale il Comune dell’Aquila premierà atleti e società che hanno ottenuto dei risultati prestigiosi, dopo il terremoto del 6 aprile dello scorso anno. L’iniziativa è dell’assessore allo Sport, Giampaolo Arduini, e ha l’obiettivo di fornire un contributo a chi, nelle varie discipline, si è imposto con dei risultati tangibili a livello nazionale e internazionale. Nel corso della manifestazione, alla quale saranno invitate anche personalità dello sport nazionale, verrà proiettata l’anteprima del un nuovo spot realizzato dalla Videotravel che l’amministrazione comunale si propone di inviare alle reti televisive nazionali per una nuova campagna di solidarietà, finalizzata alla ricostruzione dell’Aquila. Sodalizi sportivi e atleti potranno segnalare i risultati ottenuti dopo il 6 aprile di un anno fa, inviando un’e mail a impianti.sportivi@comune.laquila.it o depositando la segnalazione stessa al protocollo generale del Comune, in via Scarfoglio n. 1. Dovrà essere allegata anche l’attestazione del Comitato provinciale del Coni o della federazione sportiva di riferimento del risultato che si è segnalato. L’assessorato allo Sport rammenta che le comunicazioni dovranno pervenire entro venerdì 26 novembre. “Questa iniziativa si propone l’ulteriore scopo di rilanciare lo sport cittadino, anche sotto il profilo delle motivazioni – ricorda Arduini – e proprio per garantire un ampio coinvolgimento, sarà la Commissione comunale per lo sport a redigere l’elenco dei premiati”. Il testo completo dell’avviso è pubblicato sulla pagina iniziale del sito internet www.comune.laquila.it.