Basket, arriva la prima vittoria per la Banca Tercas Teramo. Bene le abruzzesi di B

Prima vittoria stagionale per la Banca Tercas che grazie ad un monumentale Josh Davis (23 punti e 13 rimbalzi, 11 dei quali difensivi) espugna il PalaDelMauro di Avellino al termine di una partita tirata dall’inizio alla fine che ha visto gli ospiti prevalere per un solo punto di scarto. La gara inizia bene per i teramani che trovano il primo canestro con Drake Diener, rispondono però  i padroni di casa che,  firmando un parziale di 8-0, indirizzando l’inerzia del match su binari a loro favorevoli.

Teramo però non si perde d’animo e inizia a rimontare aggrappandosi oltre che a Diener anche al play Zoronski. È proprio di quest’ultimo il canestro che fa mettere di nuovo la testa avanti agli abruzzesi sul 17-19 e darà il via ad un buon momento per Teramo che si porterà addirittura sul +7 (17-24). I campani però si affidano a Dean che, tripla dopo tripla, porta le squadre al riposo sul 23-26. La guardia statunitense non vuole saperne di fermarsi e torna a mettere punti al referto anche alla ripresa, questa volta sono i padroni di casa a dettare i ritmi e a spostare ancora una volta il punteggio in loro favore (43-37 al minuto 19). Teramo ha però il merito di non disunirsi e ricuce lo strappo grazie ai punti di Boscagin e al libero di Rullo. Si va all’intervallo lungo con le squadre divise da un solo punto (44-43). Nel terzo quarto di gioco gli abruzzesi provano a mettere la freccia supportati dalle realizzazioni di Zoroski e Davis, Avellino però è lì e risponde puntuale ad ogni attacco avversario. Il terzo quarto si chiude ancora una volta con uno scarto minimo, 61-65 in favore di Teramo. Alla ripresa gli uomini guidati da coach Ramagli partono subito forte ancora una volta con Diener, al quale fa eco Boscagin. Ad entrambi però risponderà con precisione Szewczyk, che stronca sul nascere l’ennesimo tentativo di fuga teramana. L’ultimo quarto va via come tutta la partita, ossia con continui ribaltamenti di fronte senza che nessuna delle due compagini riesca a prevalere nettamente sull’altra. Si decide tutto nell’ultimo minuto che vede gli abruzzesi rimontare i 5 punti di svantaggio fino a giungere all’88 pari ad una manciata di secondi dal termine. Con palla in mano Avellino fallisce il tiro del sorpasso, Boscagin cattura la sfera e subisce il fallo di Troutman. La guardia di Teramo fa uno su due ma è sufficiente per mandare i titoli di coda e regalare alla squadra la prima vittoria in questa stagione.

SERIE A, risultati 8. giornata: Vanoli-Braga Cremona – Pepsi Caserta: 72-63, Bennet Cantù – Dinamo Sassari: 98-77, Montepaschi Siena – Armani Jeans Milano: 99-67, Canadian Solar Bologna – Benetton Treviso: 69-79, Lottomatica Roma – Cimberio Varese: 89-92, Air Avellino – Banca Tercas Teramo: 88-89, Scavolini Siviglia Pesaro – Angelico Biella: 77-58, Enel Brindisi – Fabi Shoes Montegranaro: 77-75

CLASSIFICA: Montepaschi Siena 14; Armani Jeans Milano, Cimberio Varese 12; Scavolini Pesaro, Bennet Cantù, Vanoli Braga Cremona 10; Angelico Biella, Premiata Montegranaro,

Canadian Solar Bologna, Dinamo Sassari, Benetton Treviso 8; Air Avellino 6; Pepsi Caserta, Lottomatica Roma, Enel Brindisi 4; Banca Tercas Teramo: 2

Serie B, vittoria per entrambe le abruzzesi

Turno di campionato dal saper dolce per i colori abruzzesi in serie B, sia Chieti che Torre de’ Passeri portano a casa il referto rosa, consolidando la loro posizione in classifica. Per i teatini la vittoria contro Pozzuoli significa primato della in solitaria, mentre per la Gs vincendo sulla Bimal Umbertide agguanta la terza posizione in compagnia di Parte subito forte la Bls che si porta nei primi minuti di gioco sul 4-0, gli ospiti però non ci stanno e con Pellegrino accorciano da subito le distanze. La Bls però risponde forte e con i vari Musso, Rajola  e Feliciangeli riesce ad incrmentare il proprio vantaggio fino al 20-5. I primi dieci minuti di gioco si chiuderanno con la timida reazione del Pozzuoli che mette a segno quattro punti di fila riducendo lo svantaggio (20-9). Al rientro in campo proseguono i tentativi degli ospiti di ridurre le distanze, ma i teatini dimostrano di meritare la prima piazza del campionato contenendo gli attacchi e rispondendo puntuali. Al termine dell’intervallo lungo la Bls conduce sul 47-23. Nel terzo quarto di gioco i padroni di casa scendono in campo per mettere la parola fine alla partita e con un Feliciangeli in grande spolvero riescono  a mettere tra loro e gli ospiti oltre 30 punti di distanza (63-32). La gara può dirsi praticamente chiusa qui, nonostante il Pozzuoli continui a tentare di limitare i danni infatti, a fine quarto il tabellone luminoso segnerà 73-38 in favore dei teatini. L’ultimo quarto è una passerella per i padroni di casa che con la testa sono già al prossimo impegno, il risultato finale sarà 93-63 con Chieti che, complice la sconfitta di Scauri a Fabriano, si gode la testa della classifica in solitaria. Nonostante i quattro punti di distanza in classifica generale, il primo quarto che va in scena a Torre de’ Passeri tra la Gs e l’Umbertide è dominato dall’equilibrio, con i padroni di casa che riescono a chiudere con la testa avanti di tre lunghezze grazie ad una buona percentuale dal tiro libero e ad un canestro da sotto di Giordano (21-18). Nei secondi dieci minuti di gioco il copione non sembra cambiare, ma per gli abruzzesi sale in cattedra Porfido che piazza quattro punti di fila regalando il momentaneo +7 alla sua squadra. La Bimal si aggrappa ai suoi uomini migliori e sembra poter reggere il colpo, a spezzare le speranze di rimonta ci pensa però Meroni che con una bomba dai 6,25 manda le due squadre a riposo divise da 10 punti (29-39). Al rientro in campo parte bene la Bimal che con Micheli prima e Venturelli poi si riportano a -6 dagli abruzzesi. La Gs si riprende subito e con le realizzazioni di Giordano e Meroni riesce ad allontanare le velleità di rimonta avversarie. Si va all’ultimo intervallo sul 46-37. I primi minuti dell’ultimo quarto saranno decisivi per le sorti della gara, i padroni di casa infatti premono sull’acceleratore e con un parziale di 10-0 chiudono virtualmente i conti portando il loro vantaggio sul 56-37. Gli ospiti tentano una nuova rimonta ma gli uomini di Salvemini sono bravi a rispondere puntuali e a portare così a casa la vittoria con il punteggio finale di 75-59.

SERIE B DILETTANTI GIRONE C, I risultati della 10. giornata.

Stella Azzurra Roma – Nuova Pall. Napoli: 82-95, Reale Mutua Sassari – Basket Gualdo 96: 82-68

Gs Torre de’ Passeri – Bimal Umbertide: 75-59, Remet Fossombrone – Officine Creative Montegranaro: 67-77, BLS Chieti – Dicearchia Pozzuoli: 93-63, Mediocasa Giuliano – Russo Cagliari: 85-61, Spider Bk Fabriano – Autosoft Scauri: 74-70, Naturino Civitanova – Tiber Roma:

CLASSIFICA: Bls Chieti 20; Autosoft Scauri, Nuova Pall. Napoli 18; Spider Bk Fabriano, Basket Gualdo 96, Officine creative Montegranaro 14; Gs Torre de’ Passeri, Stella Azzurra Roma, Remet Fossobrone 12; Naturino Civitanova, Mediocasa Giugliano 10; Reale Mutua Sassari 8; Bimal Umbertide, Russo Cagliari 6; Dicearchia Pozzuoli 2; Tiber Roma 0