Droga in auto e in casa: un arresto a Pescara

Una pattuglia della squadra volante della polizia di Stato di Pescara, nel corso di un servizio di prevenzione e repressione dei reati, specificatamente del traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope, effettuava nel centro di Pescara una serie di controlli in una autovettura condotta da Paolo Damiano, anni 47, di Spoltore.. Nella vettura gli agenti trovavano all’interno del copri-piede di una tutina da bimbo, poggiata sul sedile posteriore, una pezzo di sostanza stupefacente dalle caratteristiche organolettiche dell’hashish avvolto in cellophane trasparente del peso di gr.38,67; all’interno del portafoglio del Damiano nr.3 pezzi della stessa sostanza rispettivamente del peso di  gr.1,29, gr.1,13, gr.0,19. Damiano, condotto negli uffici della squadra volante, veniva sottoposto a perquisizione personale e veniva trovato in possesso di un altro pezzo di sostanza stupefacente verosimilmente del tipo hashish di gr.10,00 detenuta all’interno della scarpa del piede sinistro. Messo davanti all’evidenza dei fatti l’uomo ammetteva spontaneamente di detenere altra sostanza stupefacente nella propria abitazione di Montesilvano. La conseguente perquisizione portava a scoprire altri gr.20,00 di hashish, nascosta all’interno del freezer.  Arrestato Damiano veniva tradotto nella locale casa circondariale