Tennis, CT Lanciano conquista il 14° posto nella classifica ‘Maschile’ dei circoli d’Italia

“Questo è un risultato storico che riempie di orgoglio non solo il Circolo Tennis, ma tutta la città di Lanciano e l’Abruzzo. Un pensiero particolare va ai 250 soci che un consenso pressoché unanime hanno aderito ai programmi del consiglio direttivo che mi onoro di presiedere per la seconda volta”.

E’ il commento del presidente del Circolo Tennis Lanciano, Giancarlo Staniscia alla notizia che  prima volta nella lunga storia quarantennale il CT Lanciano conquista il 14° posto nella classifica ‘Maschile’ dei circoli d’Italia stilata dalla Federazione Italiana Tennis in base ai risultati sportivi conseguiti ed entra nella classifica nazionale che assegna il ‘Trofeo FIT 2010’. Il sodalizio frentano ottiene un risultato prestigioso anche nelle edizioni del Trofeo Fit ‘Assoluto’ e ‘Giovanile’: 34° posto nella classifica ‘Assoluto’ e 19° posto nella classifica ‘Giovanili’. Risultati che piazzano il CT Lanciano di gran lunga al primo posto in Abruzzo e tra i migliori circoli in Italia. Miglior chiusura nel 2010 non poteva esserci. Un anno segnato dagli ottimi risultati della serie B, che ha sfiorato una storica promozione in A2 nella finale di Sinalunga (SI) persa solo al doppio di spareggio e dai trofei di un settore giovanile in costante crescita come testimonia la vittoria di Antonio Taraborrelli, 11 anni, al ‘Torneo di Natale’ di Bari. Taraborrelli ha vinto l’ambito trofeo – al torneo prendono parte oltre 500 giovani tennisti da tutta Italia – ed è stato premiato da Flavia Pennetta, n.24 al mondo nella classifica WTA. Prima di questo importante risultato, l’under 12 del CT Lanciano – di cui fanno parte oltre a Taraborrelli, Alessio Amadei e Yury Di Biase – ha partecipato a settembre alla final four di Giussano per l’assegnazione del titolo a squadre, classificandosi al quarto posto dopo aver giocato alla pari con circoli blasonati come il Tennis Club Napoli e Tennis Club Parioli. Proprio il club capitolino ha vinto l’edizione assoluta del ‘Trofeo FIT 2010’, precedendo il Circolo Tennis Albinea e il Tennis Club Prato. “Siamo molto contenti di questo 2010 che oltre alle soddisfazioni ci dà la responsabilità di fare ancora meglio nel 2011 – ha detto il direttore della Scuola Tennis del Circolo Tennis Lanciano, Lello Di Loreto -: ci riusciremo se tutte le componenti, dal consiglio allo staff tecnico, dai soci agli sponsor, remeranno nella stessa direzione”.

Skatepark a Pescara abbandonato

Sono passati ormai due anni dall’inaugurazione dello Skatepark a Pescara, in via Maestri del Lavoro, vicino al pattinodromo. E a conferma delle parole di Ennio Flaiano che amava affermare: “gli italiani amano fare le inaugurazioni, ma non le manutenzioni”, attualmente il suddetto Skatepark è nell’abbandono più totale: versa in gravi condizioni di degrado ed è chiuso agli utenti da molto tempo perché non c’è nessuna associazione sportiva che lo gestisca. La soluzione a questo depauperamento di patrimonio pubblico è la semplice indizione di un bando pubblico per individuare i soggetti gestori. Questo potrebbe portare due vantaggi: da un lato l’effettivo sfruttamento di un bene già realizzato e operativo (fortemente voluto dalla nostra associazione, vedesi raccolta di 290 firme nel 2008), dall’altro si creerebbe una piccola, ma significativa, rivitalizzazione sociale ed economica dell’intera zona. La SO.HA – GiovaniCittadiniAttivi chiede al Comune di Pescara oltre all’indizione del bando, anche l’installazione di barriere antirumore all’interno dello Skatepark, in maniera tale da limitare il disturbo ai cittadini residenti nelle vicinanze. Per sostenere questa richiesta la SO.HA – GiovaniCittadiniAttivi invierà le firme raccolte anche all’attuale amministrazione. Per qualsiasi informazione è possibile visitare il sito http://www.sohapescara.org mentre per firmare la petizione è sufficiente collegarsi al sito http://www.firmiamo.it/unoskateparkapescara.