Cerratina va in tilt, rifiuti dirottati a Cupello ma non sono stati accolti.

Camion carichi di rifiuti urbani giunti dalla zona frentana nell’impianto Civeta di località Valle Cena, di Cupello non hanno potuto scaricare pattume che doveva essere accolto nell’impianto di Cerratina, a Lanciano. La discarica lancinese, infatti, sarebbe andata in tilt e per far fronte alla situazione, si è pensato di chiedere ospitalità a Cupello. Un viaggio a vuoto, perché la direzione dell’impianto di Valle Cese, in mancanza delle certificazioni richiese, non hanno consentito lo scarico dei rifiuti. Cerratina, quindi, sarebbe in emergenza. Gli amministratori comunali di Lanciano e quelli della Provincia di Chieti si sono subito attivati per chiedere aiuto ai colleghi del vastese affinché i rifiuti fossero accolti a Cupello. L’Assessore provinciale Eugenio Caporrella ed il presidente Enrico Di Giuseppantonio, si erano messi in contatto con il sindaco di Vasto, con quello di Cupello e con gli amministratori del Civeta per fa fronte ad un’emergenza, che rischia di mandare all’aria tutta la pianificazione fatta in ambito provinciale e regionale. Ma non è stato possibile far fronte alla situazione. Che si riproporrà nelle prossime ore.