Sito Inail fermo, protesta dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Lanciano

“L’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili di Lanciano esprime il proprio dissenso per lo svolgimento delle procedure di invio telematico delle domande (relative agli incentivi alle imprese per la sicurezza sul lavoro in attuazione dei DD.Lgs. 81/2008 e 106/2009, art. 11, comma 5), considerata l´impossibilità di accedere al sito Inail da parte della maggioranza degli utenti. Ritiene inoltre invalidante tale debug con conseguente richiesta di annullamento della procedura eseguita e ripetizione di ogni operazione”.

E’ quanto si legge in comunicato stampa a firma del presidente dell’Ordine, Ermando Bozza, dopo il Black Out del sito www.inail.it del 12 gennaio scorso, che ha causato disservizi e danni alle aziende, in occasione del click day, durante il quale era possibile presentare, in forma telematica, le richieste di finanziamento – contributo economico fino a 100.000 euro per la promozione della sicurezza nei luoghi di lavoro. “Questo grave disservizio, verificatosi dalle 13.50 alle 15.15 circa, ha reso impossibile l´invio delle domande da parte della maggior parte degli utenti che ne avrebbero avuto diritto – denuncia Bozza -. Nel momento in cui il portale è risultato accessibile, è apparsa la comunicazione che il budget a disposizione era ormai esaurito”.