Serie A, nuova sconfitta per la Banca Tercas Teramo

Crolla tra le mura amiche il Teramo Basket, che nell’ultima giornata di campionato si fa letteralmente scippare i due punti dalla Canadian Solar Bologna dell’ex Giuseppe Poeta. Decisivo in negativo per gli abruzzesi il terzo quarto, nel quale la squadra di Ramagli si fa travolgere dagli uomini guidati da Lino Lardo.

La partenza è tutta per i padroni di casa  e in particolare per Drake Diener che realizza da solo il primo parziale in favore del Teramo di 5-0, gli ospiti però non stanno a guardare e recuperano con Winston e Caponen per poi mettere la freccia con Amoroso. Ci penseranno Fletcher e De La Fuente a far tornare avanti i bianco-rossi a metà quarto, la partita è però molto equilibrata e alla prima sirena sono solo 3 i punti che separano le squadre, sul 18-15.

Alla ripresa partono forte i bolognesi che guidati da Poeta e Sanikidze riescono a mettere la testa avanti, la Banca Tercas è però brava a non lasciarsi andare e a credere nella rimonta, anche grazie a questa determinazione le due squadre vanno a riposo divise solo da due lunghezze, sul 35-37 in favore degli ospiti. Nel terzo quarto di gioco gli abruzzesi reggono solamente per i primi minuti, la squadra di Ramagli infatti sparisce inspiegabilmente dal 25°, quando smette di segnare e subisce impotente gli attacchi dei bolognesi. I punti realizzati dalle formazioni nel terzo parziale danno l’idea della disfatta teramana, 20 quelli messi a referto da Bologna, solo 4 invece per i padroni di casa. La gara è virtualmente chiusa ma i teramani ci credono ancora e con un parziale di 11-0 al rientro in campo fanno capire di voler vendere cara la pelle. La distanza è però troppo ampia e i bianco-rossi non riusciranno a riaprire i conti, consentendo agli ospiti di portare a casa il referto rosa, consapevoli della grande occasione mancata. A prima vista il tesseramento di Young non ha portato quel tanto cercato salto di qualità nella rosa (solo un punto per lo statunitense nel suo ritorno a Teramo), che continua a soffrire di amnesie troppo spesso fatali per le sorti delle partite. La contemporanea vittoria di Brindisi mette ancora più nei guai la formazione abruzzese, tornata da sola all’ultimo posto con 8 punti.

Serie A 15. giornata, i risultati: Dinamo Sassari – Vanoli-Braga Cremona: 83-71; Benetton Treviso – Pepsi Caserta: 67-90; Cimberio Varese – Bennet Cantù: 82-65; Armani Jeans Milano – Scavolini Siviglia Pesaro: 94-84; Lottomatica Roma – Montepaschi Siena: 67-73; Air Avellino – Enel Brindisi: 79-80; Banca Tercas Teramo – Canadian Solar Bologna: 55-62; Angelico Biella – Fabi Shoes Montegranaro: 78-86.

La Classifica: Montepaschi Siena 28; Armani Jeans Milano 24; Bennet Cantù 20; Fabi Shoes Montegranaro, Canadian Solar Bologna 16; Angelico Biella, Scavolini Siviglia Pesaro, Air Avellino, Pepsi Caserta, Cimberio Varese 14; Vanoli-Braga Cremona, Lottomatica Roma, Benetton Treviso 12; Dinamo Sassari, Enel Brindisi 10; Banca Tercas Teramo 8

Serie B. Al Chieti il derby d’Abruzzo

In serie B dilettanti la BLS Chieti continua la sua marcia trionfale, neanche la Gs Torre de’ Passeri riesce infatti a fermare i teatini che si aggiudicano il derby e mantengono i quattro punti di distanza dalle inseguitrici. La gara non è praticamente mai in discussione, i padroni di casa infatti scendono in campo più che mai convinti a interrompere la striscia positiva della Gs e le loro intenzioni sono chiare sin dai primi minuti.

Il Chieti costruisce un solido vantaggio nei primi due quarti di gioco, al termine dei quali conduce di 14 punti. Nei restanti 20 minuti i padroni di casa incrementano ulteriormente il loro vantaggio, rispondendo puntualmente ad ogni tentativo di rimonta ospite. La gara si chiude con il risultato di 84-62.

Serie B 17. giornata, i risultati: Remet Fossombrone – Tiber Roma: 71-52; Basket Gualdo 96 – Russo Cagliari: 82-70; BLS Chieti – Gs Torre de’ Passeri: 84-62; Mediocasa Giuliano – Autosoft Scauri: 75-85; Spider Bk Fabriano – Reale Mutua Sassari: 79-69; Naturino Civitanova – Stella Azzurra Roma: 86-81; Dicearchia Pozzuoli – Bimal Umbertide (19/01); Officine Creative Montegranaro (riposa).

La Classifica: Bls Chieti: 28; Officine creative Montegranaro, Spider Bk Fabriano 24; Autosoft Scauri 22; Naturino Civitanova, Gs Torre de’ Passeri 20; Mediocasa Giugliano 18; Basket Gualdo 96, Remet Fossobrone 16; Stella Azzurra Roma, Reale Mutua Sassari 12; Bimal Umbertide, Russo Cagliari 10; Dicearchia Pozzuoli 2; Tiber Roma 0.

Serie C dilettanti. Cinquina per le abruzzesi

Nella 14. giornata di campionato vincono tutte e cinque le squadre abruzzesi, che vedono ora più vicini i loro rispettivi obiettivi.

Pescara vince tra le mura amiche contro il Venafro in una gara equilibrata per i primi tre quarti, soltanto all’ultimo infatti i pescaresi riescono ad agguantare la vittoria, pur essendo stati sempre con la testa avanti. Per il Pescara da segnalare l’ottima prova di Diener, autore di 24 punti.

Il Roseto fa invece sua la difficile trasferta campana in quel di Torregreco, nella quale per l’assegnazione dei due punti si è dovuti ricorrere ad un tempo supplementare. Le due compagini danno vita ad una gara bella e molto equilibrata, nella quale gli ospiti sono riusciti a prevalere grazie alla loro maggiore determinazione e alla migliore condizione atletica.

Conferma l’ottimo rullino di marcia anche la BioFox Vasto che nelle ultime giornate è riuscita a risalire di diverse posizioni la classifica attestandosi ora a quota 12 in compagnia di altre 4 formazioni. Contro il Trinitapoli i vastesi partono bene e sono poi bravi ad amministrare il vantaggio, nonostante gli avversari abbiano venduto cara la pelle.

Colpaccio del Giulianova che ad Airola beffa la seconda in classifica vincendo di soli due punti una partita intensa ed emozionante, nella quale gli abruzzesi hanno dimostrato di credere ancora fortemente nella salvezza. Decisivi per le sorti del match i 29 punti messi a referto dal giuliese Iagrosso.

Vittoria di prestigio infine anche per Sulmona che con l’ausilio del proprio pubblico batte la Quarta Caffè Monteroni, decisivi per le sorti del match gli ultimi due quarti, nei quali gli abruzzesi hanno tirato fuori l’orgoglio riuscendo ad avere la meglio sugli ospiti.

Serie B 14. giornata, i risultati: Pinauto Airola – Globo Giulianova: 83-85; Fasoli & Massa Sulmona – Quarta Caffè Monteroni: 67-57; BioFox Vasto – Alidaunia Trinitapoli: 71-61; Geofarma Mola – Mister Toto Juvetrani 89-70; Pallacanestro Pescara – Banca Etruria Venafro: 90-77; Martino Group Termoli – U.S. Basket Lucera: 75-51; ASD Torregreco – Dimensione Solare Roseto: 82-89

La Classifica: Geofarma Mola 22; Pinauto Airola, Martino Group Termoli 20; Pallacanestro Pescara 16; Alidaunia Trinitapoli, Quarta Caffè Monteroni, Dimensione Solare Roseto, ASD Torregreco 14; U.S. Basket Lucera, Banca Etruria Venafro, Mister Toto Juvetrani, BioFox Vasto 12; Globo Giulianova 10; Fasoli & Massa Sulmona 6.

Serie C regionale. In 4 al comando

Nella 17. giornata di campionato il San Vito perde la leadership della classifica in solitaria, i bianco-blu vengono infatti sconfitti a Campli e raggiunti a quota 26 da tre squadre. Delle 5 inseguitrici infatti non sbagliano il Lanciano, che regola in casa la Fortitudo Teramo grazie all’apporto del solito Dutto e di un Pasquini in stato di grazia, l’Atri, vittorioso in casa contro il Roseto che nonostante la posizione in classifica ha dato parecchio filo da torcere ai bianco-verdi, e la Penta Basket Teramo, che vince agevolmente contro Isernia. In seconda posizione restano Penne e la Fortitudo Teramo, tallonate dal sempre insidioso Martinsicuro. In coda il Nereto si aggiudica lo scontro diretto con l’Alba Adriatica, balzando a quota 4 punti, vince anche Popoli che ora inizia a guardare la parte alta della classifica, smettendo, almeno per il momento, di preoccuparsi di finire nella parte bassa.

Serie C 17. giornata, i risultati: BLS Lanciano – Fortitudo Teramo: 67-57; Alba Adriatica Basket – Nereto Basket: 76-84; T&T Martinsicuro – Olimpia Campobasso: 85-66; Pallacanestro Atri – Basket Ball Roseto: 76-71; Vis. Online Ripalimosani – Basket Penne: 72-51; Side Popoli – Chieti Basket: 100-92; Renit Campli – M3 Costruzioni San Vito: 70-59; Penta Basket Teramo – Side Isernia: 90-77.

La Classifica: M3 Costruzioni San Vito 26; Penta Basket Teramo, Fortitudo Teramo, Basket Penne, Pallacanestro Atri, Bls Lanciano 24; Pallacanestro Martinsicuro 20; Vis. Online Ripalimosani, Renit Campli 18; Exit Isernia 16; Side Popoli 12; Olimpia Campobasso, Chieti Basket 8; Basket Ball Roseto 6; Nereto Basket, Alba Adriatica basket 2

Tennis, dal 22 al 30 gennaio,  il Torneo Nazionale ‘Città di Lanciano’

Per otto giorni riflettori puntanti sul Circolo Tennis di Lanciano. Dal 22 al 30 gennaio, si disputerà il Torneo ‘Città di Lanciano’ , una competizione dai grandi numeri. 400 gli iscritti provenienti da oltre 40 circoli tennis di Sardegna, Campania, Lazio e Abruzzo, 80 partite al giorno, 1.000 palline, 800 racchette, 50 maestri nazionali di tennis. Il torneo è la prima tappa del Circuito Nazionale che il settore tecnico della Federazione Italiana Tennis ha voluto per permettere ai migliori talenti del tennis italiano di giocare tornei importanti anche durante l’inverno. Non è un caso che la FIT abbia voluto affidare l’organizzazione della prima tappa del circuito nazionale al Circolo Tennis Lanciano, una realtà ormai consolidata a livello nazionale con la recente conquista del 14° posto tra i circoli italiani per attività sportiva. Saranno 8 i tabelloni – uno per categoria, under 10, 12, 14, 16, maschile e femminile –  che animeranno una settimana imperdibile per gli appassionati di tennis. Al torneo presenzieranno i tecnici di macroarea della Fit, Nicola Fantone e Luca Sgrascini. Si parte sabato 22 gennaio con i tabelloni, le finalissime sono in programma per domenica 30 gennaio. Si giocherà dalle 9 del mattino alle 8 di sera, un no-stop di tennis giovanile di ottima qualità cui tutti sono invitati a partecipare. “Il livello tecnico del torneo è di assoluta qualità, considerando la presenza di giovani atleti già vincitori di tornei prestigiosi come Lemon Bowl e Torneo di Natale di Bari. Speriamo che i nostri giovani vadano il più avanti possibile, confermando i progressi degli ultimi mesi – ha sottolineato Lello Di Loreto, maestro nazionale, direttore del Torneo ‘Città di Lanciano’. “Un grazie al presidente della Fit Abruzzo, Luciano Ginestra ed al C.R. Abruzzo che ha inteso dare al nostro Circolo l’onore di organizzare questo evento, confidando nelle già collaudate capacità organizzative e forse quale premio dei risultati conseguiti nel 2010 – dice soddisfatto Giancarlo Staniscia, presidente CT Lanciano -. Un benvenuto a tutti gli ospiti e ai 400 iscritti che giocheranno sui nostri campi”.