Abruzzo e Molise discutono sulla sicurezza della Fondovalle Trignina

Sabato prossimo, 22 gennaio, alle ore 9:30, nella Sala convegni del santuario di Madonna di Canneto del comune di Roccavivara, in provincia di Campobasso, si terrà un importante convegno sulla sicurezza della Fondovalle Trigno, una delle arterie più pericolose e teatro di molti incidenti stradale. L’arteria, posta a confine tra l’Abruzzo e il Molise, ha già subito negli ultimi mesi una serie di modifiche. Si è iniziato con l’eliminazione dei limiti di velocità di 70 km, ma altro ancora è necessario fare. Il forum, servirà appunto per verificare lo “stato dell’arte”. Tra le proposte avanzata dal Comitato Protrignina, quella di togliere definitivamente il limite residuo, nella tratta che va dal bivio di Tufillo a quello di Mafalda, attraverso i dissuasori di sorpasso o altri strumenti. “Come inserire lungo la SS 650 il Tutor, perché noi realmente vogliamo la sicurezza degli automobilisti sulla Fondo Valle Trigno, e siamo contro gli scalmanati che vanno a velocità elevata – dice il presidente del Comitato, Antonio Turdò -. Inoltre, mettere in sicurezza le bretelle di collegamento e delle uscite, penso a quella di Fresagrandinaria, dove nelle vicinanze è ubicata una sostanziosa zona industriale. Penso alla corsia di accesso verso Vasto da parte di Dogliola che sarebbe da  raddoppiare oppure fare una corsia che immette direttamente sulla area di servizio del Girasole. Cioè in poche parole dobbiamo far crescere  nei prossimi anni  alla Fondo Valle Trigno gli standard di qualità logistica e di sicurezza”. Al convegno parteciperanno: Il Sindaco del Comune di Roccavivara, Domenico Di Lisa, il Prefetto della Provincia di Chieti, Vincenzo Greco, il Vescovo di Trivento, Mons. Domenico Scotti, il Presidente della Provincia di Campobasso, Nicola D’Ascanio, il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico  Di Giuseppantonio, il Presidente della Provincia di Isernia, Luigi Mazzuto, il Sindaco del Comune di Montefalcone nel Sannio, Gigino D’Angelo. Interverranno: il Presidente del Comitato PROTRIGNINA, Antonio Turdò, il Comandante Polizia Stradale di Chieti, Fabio Santone, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Ferdinando Lombardi, il Dirigente Area III Prefettura di Chieti, Alberto Di Gaetano, il Dirigente Settore n.6 Provincia di Chieti, Carlo Cristini, Compartimento ANAS Abruzzo. Le conclusioni sono affidate al Presidente della Regione Molise, Michele Iorio. Moderatore del Convegno, il Direttore del Nuovo Molise, Pino Cavuoti.