Fossacesia, polpette avvelenate uccidono dei cani

Polpette avvelenate, lasciate lungo le strade del centro cittadino di Fossacesia, stanno mettendo in allarme i proprietari di cani e gatti. A tutt’oggi sono già tre gli amici a quattro zampe uccisi da una potente sostanza letale preparata da mani ignote. In un solo giorno, e nel giro di pochi minuti dall’assunzione del cibo avvelenato, sono morti due cani padronali ed un gatto randagio. «Nessuno sa chi e perché qualcuno ha deciso di mettere in atto questo assurdo ed incivile piano di eliminazione di animali nel nostro paese – spiega la proprietaria di uno dei cani abbattuti dal potente veleno. – Alcuni giorni fa stavo passeggiando lungo via Polidori in pieno centro cittadino con la mia povera bestiola al guinzaglio che, ad un certo punto, ha ingerito un boccone avvelenato lasciato per strada da persone incoscienti facendo in pochi minuti una morte orrenda». Stessa sorte è toccata ad un altro cane e ad un gatto randagio che viveva indisturbato nella stessa zona. Il grave episodio, che ha profondamente turbato i detentori di animali domestici, preoccupa ancor di più  perché il potente veleno potrebbe causare gravi danni anche alle persone ed in modo particolare ai bambini che solitamente giocano per strada. Sindaco e Asl sono stati già messi al corrente dell’accaduto.