La Fiba-Confesercenti: “Per il ripascimento si usi la sabbia del Porto di Ortona”

«La sabbia del porto di Ortona, sottoposta alle analisi, è risultata di buona qualità: la si utilizzi per interventi di ripascimento nelle coste dell’Ortonese una volta iniziato il dragaggio del porto». Lo afferma la Fiba-Confesercenti, l’associazione più rappresentativa degli stabilimenti balneari abruzzesi. «Anche nell’Ortonese ci sono diversi punti nei quali è necessario un intervento a difesa della costa – sottolinea l’associazione di categoria – ed abbiamo già chiesto alla Regione di prolungare i termini entro i quali poter concludere gli interventi, per consentire agli stabilimenti balneari di affrontare la stagione 2011 con maggiore serenità».