Molestava l’ex fidanzata, arrestato

Il personale della sezione di Polizia Giudiziaria della Polizia di Stato presso la Procura della Repubblica di Lanciano, coadiuvato da agenti del Commissariato di P.S., ha tratto in arresto Francesco Barletta, 46 anni, residente a Lanciano,  in esecuzione dell’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa, su richiesta del P.M.  Dr. Ruggiero Dicuonzo, dal G.I.P. Dr. Massimo Canosa. Il provvedimento restrittivo è scaturito a causa delle gravi e reiterate condotte  di  minaccia e molestia anche a mezzo telefono che Barletta ha assunto nei confronti della sua ex fidanzata. La polizia ha accertato che l’arrestato ha pedinato la ragazza, aggredendola in più occasioni sia verbalmente che fisicamente.  Tale comportamento ha ingenerato nella ex fidanzata un perdurante stato d’ansia, di paura e un fondato timore per la propria  incolumità e per quella dei propri familiari, considerato che la minaccia  è stata rivolta anche alle persone vicine alla donna. Barletta continuava imperterrito ed in maniera morbosa  ad arrecarle disturbo, nonostante fosse già stato già diffidato dall’assumere tali condotte dal personale del Commissariato di Lanciano. Ritenendo concreto il pericolo che Barletta potesse portare ad effetto le minacce rivolte alla ragazza ed ai sui familiari è stato associato al locale Istituto Penitenziario.