Proposta per intitolare a Ferri il Ponte del Mare di Pescara

“La scomparsa di Gilberto Ferri rappresenta per tutti i pescaresi un motivo di profondo dolore. Ferri è l’ultimo esponente di una famiglia di grandi imprenditori locali che ha legato la propria storia personale e imprenditoriale a quella del capoluogo Adriatico e penso che Pescara debba rendergli onore intitolando a suo nome il Ponte del Mare”. Antonello Linari, capogruppo Pd alla Provincia di Pescara, è il primo firmatario della mozione, che verrà presentata durante il prossimo consiglio provinciale, per intitolare il Ponte del mare a Gilberto Ferri. “L’economia pescarese – dice Linari – ha sempre visto come protagonista di primo piano la figura del capitano d’industria Ferri, sin dalla metà del secolo scorso quando l’iniziale impianto industriale di produzione di manufatti e attrezzature elettriche è stato poi riconvertito in una delle maggiori strutture commerciali e finanziarie, non solo pescaresi, ma dell’intero Abruzzo. Gilberto Ferri – prosegue il capogrupo Pd -non si è contraddistinto, però, solo nell’impegno professionale ma anche per un costante, nobile e sensibile atteggiamento di profondo legame con la città di Pescara, che lo ha portato ad essere protagonista attivo di tutta una serie di iniziative benefiche in ambito solidaristico, apparendo a pieno titolo fra le persone che hanno agito in favore della comunità pescarese. Per questo, durante il prossimo consiglio provinciale presenteremo una mozione, sottoscritta dai consiglieri provinciali Pd e IdV, per chiedere al Presidente Testa di attivare ogni iniziativa possibile con i rappresentanti del Comune di Pescara, con il vertice della Camera di Commercio e con i rappresentanti delle associazioni di categoria affinché il Ponte del Mare venga intitolato al compianto Gilberto Ferri”