Giovani atleti scoprono da vicino Stefano Baldini

Una giornata in compagnia di Stefano Baldini. Il campione olimpico di Atene, che nella sua carriera di maratoneta ha conquistato moltissimi successi e vittorie, sarà infatti a Lanciano, l’11 febbraio prossimo, per raccontare la sua storia, a tutto campo, in un incontro a lui dedicato in programma alle 17.30 presso il Palazzo degli Studi in corso Trento e Trieste. Un appuntamento da non perdere per gli sportivi ma, in generale, per tutti i cittadini che vorranno conoscere da vicino un vero campione, ascoltare come è nata la sua passione per lo sport e come questa si è poi trasformata in un vero e proprio lavoro che, con impegno e sacrificio, ma anche con grande amore, lo ha portato a scalare le classifiche nazionali e internazionali e a conquistare la prestigiosa medaglia d’oro olimpica di Atene 2004. Un’occasione per tutti di incontrare il campione, ma soprattutto una giornata straordinaria per gli sportivi. Prima del convegno al Palazzo degli Studi, infatti, Stefano Baldini parteciperà a una seduta di allenamento, dalle 15 presso la pista di atletica in via Rosato, insieme ai ragazzi della “Nuova Atletica Lanciano”. Il convegno, invece, prevede la presentazione a cura di Giacinto Verna, promotore dell’iniziativa, amico personale di Baldini e a sua volta grande sportivo, e un intervento del professor Remo Rapino. A seguire il lungo racconto di Baldini e, infine, un dibattito in cui si potranno fare domande al campione per soddisfare ogni curiosità.

A  Prati di Tivo apre snowpark

E’ aperto ai Prati di Tivo lo snowpark, uno spazio dedicato a tutti gli appassionati di snowboard e di acrobazie sulla neve. La struttura occupa uno spazio di 800 metri con 8 strutture – dette rails – di diverse tipologie e gradi di difficoltà. All’interno dello snowpark sono presenti anche due trampolini che chiudono la splendida area, completamente delimitata e riservata esclusivamente a snowboarders e skiers. Domani torna, inoltre, sulle piste dei Prati anche il Trofeo Sangritana con una gara di slalom gigante che vedrà impegnati giovani della categoria indicativa allievi/ragazzi organizzata dallo sci club Aquilotti del Gran Sasso di Pietracamela. Il Trofeo Sangritana ha riportato quest’anno le gare di sci alpino ai Prati di Tivo grazie alla collaborazione con il comitato regionale abruzzese della Fisi (Federazione italiana sport invernali) e alla partnership con Sangritana, la società gestrice degli impianti di risalita. Prati di Tivo ospiterà anche la fase finale del torneo in programma il 13 marzo con la premiazione della classifica generale, dei primi tre atleti di specialità e dello sci club che avrà totalizzato il maggior numero di punti in base alla tabella di Coppa del mondo. Tra gli altri eventi sportivi in programma nel week end domani ci sarà anche il recupero della gara del 30 gennaio della Coppa Sci Club Aquilotti, specialità slalom gigante- categoria master, organizzata dallo Sci Club Aquilotti del Gran Sasso di Pietracamela. Grazie alle abbondanti nevicate degli ultimi tempi sono inoltre aperti tutti gli impianti per la gioia degli appassionati di sci,  la pista nera della Madonnina (free ride), la stazione intermedia Madonnina, la seggiovia biposto Pilone e la quadriposto Prati di Tivo – Fonte Regina, oltre agli skilift per le piste Jolly 1 e Jolly 2.

Bocce, 1° Grand Prix Città di Lanciano

Si terrà domani, presso il Bocciodromo Comunale, a partire dalle ore 9, il 1° Grand Prix Città di Lanciano. La manifestazione, organizzata dell’”ASD Bocciodromo Comunale Città di Lanciano”, patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Lanciano, vedrà la partecipazione di atleti di grande caratura agonistica. I giocatori di bocce che parteciperanno alla competizione di domenica appartengono alla categoria A1, numerosi di questi professionisti italiani hanno alle spalle riconoscimenti nazionali, europei, mondiali. In Italia sono pochissime le competizioni di questo tipo e vengono organizzate dalle più blasonate società del nostro paese, proprio perché sono complesse nella loro organizzazione e richiedono uno sforzo economico non indifferente. “ Si tratta senza ombra di dubbio di una grande manifestazione che ci riempie di orgoglio – ha dichiarato il Presidente dell’Associazione Giacinto Casalangiuda – sia perché è la prima che viene organizzata in tutto il Centro Sud Italia sia perché da Lanciano parte una nuova sfida sportiva e sociale, per raggiungere sempre maggiori traguardi in ordine alla diffusione e conoscenza di questa pratica sportiva troppo spesso definita “minore” e che invece viene svolta da tanti giovani”. “Molti di questi professionisti, sono talenti abruzzesi e questo consente di far capire come su questo segmento sportivo si stia svolgendo un grande ed appassionato lavoro a volte troppo in silenzio”. “Sono convinto – conclude il Presidente Casalanguida, – che questa prima manifestazione servirà da trampolino di lancio per incentivare anche tante altre iniziative future e non solo, il nostro obiettivo è quello di portare nella nostra Città la Coppa Italia oppure i campionati italiani seniores”.