Penne, romeno arrestato per violenza sessuale

Un romeno di 28 anni è stato arrestato a Penne con l’accusa di violenza sessuale su una quindicenne. Ieri, intorno alle 19.30, dopo averla costretta a seguirlo nei giardini pubblici e averla insistentemente baciata contro la sua volontà, è stato messo in fuga da un’amica della ragazza che da lontano ha assistito alla scena e lo ha aggredito alle spalle. Grazie alla descrizione fornita dalle due giovani, i Carabinieri sono risaliti all’identità dell’uomo, Constantin Zamfir, regolarmente inserito nella comunità romena stabilitasi a Penne, che è stato rintracciato poco dopo nei pressi dell’abitazione di un connazionale. La ragazza è stata poi accompagnata in ospedale, dove i medici le hanno riscontrato uno stato ansioso reattivo ed ecchimosi sul volto. Il ventottenne è stato rinchiuso nel carcere di Pescara, a disposizione del sostituto procuratore Salvatore Campochiaro.