Da Alba Adriatica Mons. Seccia lancia un appello alll’accoglienza di extracomunitari e rom

Da Alba Adriatica il vescovo di Teramo, Michele Seccia, augura buon anno alla comunità cinese e invita i cristiani ad accogliere come fratelli le comunità Rom ed extracomunitarie: è iniziata così, ieri, la visita pastorale nelle tre parrocchie della cittadina abruzzese (S.Eufemia, Immacola di C.da Basciani e S.Maria di Villafiore), che terminerà martedì 15 febbraio prossimo. Il vescovo della Diocesi di Teramo-Atri ha celebrato messa in Piazza VI Novembre, seguita da un migliaio di fedeli. In riferimento, poi, all’appello del sindaco di Alba Adriatica, Franchino Giovannelli, che nel saluto iniziale gli ha chiesto “una particolare intercessione per una città troppo egoista”, monsignor Seccia ha invitato tutti i cristiani ad accogliere i fratelli Rom ed extracomunitari, “perché solamente sentendosi accettati potranno a loro volta accogliere chi li tratta come persone”. Alba Adriatica e altri centri della costa teramana sono stati negli ultimi anni teatro di vari episodi di violenza culminati in due casi in omicidio, nei quali sono coinvolti membri della comunità Rom. Seccia ha poi ricordato il suo desiderio di volersi sentire cristiano tra la gente e Vescovo per la gente, professando la Fede, la speranza e la solidarietà come elementi fondamentali che permettono a una persona di incidere positivamente nella società e avere una vita ricca e buona. Ha rivolto, poi, un invito a “essere operatori di pace con gesti concreti che non devono essere motivo di vanto, ma il modo per rendere piena di significato la propria vita e quella di colui a cui si fa del bene”. Sabato sera nella Parrocchia di San Flaviano di Giulianova Paese, si era svolta una fiaccolata e la Concelebrazione Eucaristica nel Santuario Maria SS dello Splendore.

La Visita Pastorale nelle 3 Parrocchie di Alba Adriatica, S.Eufemia, Immacolata di C.da Basciani e S.Maria di Villa Fiore, proseguirà con il seguente programma: questa mattina c’è stato l’incontro con i ragazzi della Scuola Primaria (c/o Palestra Media). Nel pomeriggio alle re 15, catechismo Scuole Elementari (S.Eufemia); domani, alle ore 16 visita ai malati (S.Eufemia); alle 20, incontro Neo-Catecumeni (S.Eufemia); mercoledì 9 febbraio, alle ore 20,30, incontro Operatori Pastorali (Villa Fiore); giovedì 10, alle 10,30, incontro con le Forze dell’Ordine (Caserma “Ceci Isaia), alle 15,30 catechismo Medie, con colloquio con i genitori (S.Eufemia), alle 17 visite ai malati; venerdì 11 alle ore 10, incontro con i ragazzi della scuola Secondaria di I° Grado (c/o Palestra Media), alle ore 16, visite famiglie (S.Eufemia); sabato 12 febbraio alle ore 10,30, incontro con l’Amministrazione Comunale, alle 15, scuole di Catechismo (Villa Fiore – Immacolata), alle 17,30, Santa Messa (Immacolata); domenica 13 febbraio, alle ore 11, Santa Messa Solenne (S.Maria – Villa Fiore), alle 16, incontro con i Movimenti Ecclesiali (Cursillos) (Immacolata); lunedì 14 febbraio, alle ore 9, incontro con Attività Produttive (Lavoro), alle 11, incontro con Associazioni Culturali – Gruppi Sportivi (Dirigenti), Ore 16 – Visite ai malati (Immacolata), alle 21, incontro con Gruppo Liturgico (Immacolata); martedì 15 febbraio, alle ore 21, incontro Volontariato e Caritas Interparrocchiale