Approvata dal Consiglio Provinciale di Chieti la proposta di istituire un fondo di garanzia da destinare alle famiglie più deboli

Interessante iniziativa del gruppo del Pd alla Provincia di Chieti a favore delle famiglie più deboli. Il Consiglio Provinciale nella seduta di ieri 8 febbraio 2011 ha approvato la mozione urgente presentata a dicembre scorso dal Sen. Tommaso Coletti  a  nome del gruppo del Partito Democratico. Con la  mozione urgente approvata  si propone la istituzione di un fondo di garanzia a favore delle famiglie più deboli con il quale consentire l’accesso al microcredito da parte di soggetti bisognosi e che non hanno le garanzie da offrire al sistema bancario. In questo momento  critico, sottolinea il Sen. Tommaso Coletti, molte famiglie sono rimaste indietro con le “bollette”, qualche rateo di mutuo o  con qualche debito contratto per le esigenze primarie dei figli studenti.  Non avendo garanzie da offrire al sistema bancario non possono accedere nemmeno a piccoli prestiti e una crisi momentanea può trasformarsi in una vera catastrofe.  Con il fondo che proponiamo di costituire con l’approvazione del bilancio 2011, continua il capogruppo d’Amico, possiamo garantire dei piccoli prestiti, fino a 5.000 , da erogare a famiglie che ne fanno richiesta e che non hanno garanzie proprie da offrire alle banche. Abbiamo proposto,  continua Coletti, che venga predisposto ed approvato un regolamento per l’accesso al credito così come indicato coinvolgendo altri enti e le diocesi operanti sul nostro territorio, le quali, più di altri soggetti, conoscono la reale situazione delle famiglie più deboli.  L’iniziativa è stata condivisa  e sottoscritta da tutti i consiglieri del Pd. Così concludono i consiglieri, Radica, Tamburrino, Forte , Tucci e Sputore: è un momento critico e difficile  per la  fascia debole  che si allarga sempre più ed è giusto che le istituzioni pubbliche che rappresentano tutta la società diano dei forti segnali di solidarietà. Dopo il voto in Consiglio Provinciale, grande soddisfazione è stata espressa dal presentatore della mozione Coletti, il quale, nel prendere atto della condivisione della iniziativa da parte della maggioranza di centrodestra, ha invitato il presidente della Commissione Consiliare competente a mettersi subito al lavoro per arrivare puntuali con il regolamento al momento dell’approvazione del bilancio di previsione che dovrà avvenire entro il mese di marzo prossimo.