Pescara, domani manifestazione contro il pedaggio sull’Asse Attrezzato

Una manifestazione di protesta contro il pedaggio dell’asse attrezzato che collega Pescara e Chieti e’ stata organizzata per domani, alle 12, dal gruppo comunale del Pd, dall’Unione comunale e dal coordinamento provinciale del partito. L’appuntamento e’ in piazza Italia. Lo annuncia Moreno Di Pietrantonio, capogruppo del Pd in Comune, il quale spiega che l’obiettivo della manifestazione e’ di “dire no a questa tassa che e’ la piu’ pesante degli ultimi 20 anni per gli abruzzesi, un prelievo forzato dalle tasche dei cittadini. Il pedaggio, ha aggiunto, blocca lo sviluppo di Pescara e della provincia”. Di Pietrantonio ha ricordato il tentativo del senatore Giovanni Legnini di bloccare l’entrata in vigore del pedaggio su questa arteria (che dovrebbe scattare il primo maggio) ma “ieri l’emendamento di Legnini e’ stato bocciato in commissione Bilancio. Avrebbero votato contro – ha riferito sempre Di Pietrantonio – i senatori Pastore, Di Stefano e Tancredi, rappresentanti abruzzesi del Pdl e questo e’ incredibile”. Il Pd invita i rappresentanti delle istituzioni e i cittadini a partecipare alla protesta di domani.