Basket, in serie A, contro Cantù, Teramo crolla nel finale

Inizia con Cantù la serie di  “finali” per la permanenza in serie A per il Teramo Basket, sfida sicuramente non semplice visto l’ottimo secondo posto della squadra lombarda, confermato anche dall’ottima finale di Coppa Italia persa contro la corazzata Siena nello scorso week end. Ramagli è costretto a rinunciare al nuovo acquisto Robert Fultz, il playmaker arrivato in settimana alla corte del presidente Antonetti infatti è in tribuna per via di risentimento muscolare. Contro la Bennet la squadra di Ramagli incappa in una nuova sconfitta, dovuta soprattutto ad un ultimo quarto disastroso.

Pronti via e subito gli ospiti dimostrano di non essere per nulla intimoriti dal Palascapriano portandosi immediatamente sul 9-0, i teramani però, superato lo shock iniziale danno vita ad un lento recupero che li porta a chiudere il primo quarto sotto di un solo punto, sul 21-22. Nel secondo quarto di gioco la gara si mantiene in equilibrio, gli uomini di Ramagli giocano bene le loro carte, riuscendo ad andare a riposo sul 42 pari. I bianco-rossi reggono anche nel terzo quarto pur con diverse difficoltà e lasciando qualche punto per la strada, prima degli ultimi dieci minuti di gioco comunque, i giochi sono ancora aperti in virtù dei soli 5 punti che separano le due formazioni. Nell’ultima frazione i padroni di casa crollano inspiegabilmente, lasciando campo libero alle scorribande degli ospiti che ne approfittano incrementando il loro vantaggio e chiudendo la gara con un sonoro 69-96.

Serie A 19.giornata, i risultati: Cimberio Varese – Benetton Treviso 74-68; Enel Brindisi – Armani Jeans Milano 74-76; Pepsi Caserta – Montepaschi Siena 89-84; Banca Tercas Teramo – Bennet Cantù 69-96; Lottomatica Roma – Air Avellino 80-70; Canadian Solar Bologna – Scavolini Siviglia Pesaro 71-70; Fabi Shoes Montegranaro – Vanoli-Braga Cremona 67-89; Angelico Biella – Dinamo Sassari 74-94.

La Classifica – Montepaschi Siena 34; Armani Jeans Milano, Bennet Cantù 28; Air Avellino, Canadian Solar Bologna 20; Fabi Shoes Montegranaro, Scavolini Siviglia Pesaro, Pepsi Caserta, Lottomatica Roma, Dinamo Sassari 18; Angelico Biella, Benetton Treviso, Cimberio Varese, Vanoli-Braga Cremona 16; Enel Brindisi, Banca Tercas Teramo 10.

Serie B, sconfitta la capolista Chieti, turno di riposo per Torre de’ Passeri

Incappa in un’altra sconfitta la BLS Chieti, questa volta ad avere ragione della compagine abruzzese è la Naturino Civitanova. Alla partenza le due formazioni si fronteggiano sul filo dell’equilibrio, i teatini provano nei primi minuti a staccare gli avversari ma i padroni di casa grazie ad un parziale aperto dalla tripla di Baldoni riprendono in mano le redini del match.

I continui botta  e risposta saranno una costante per tutto il primo quarto di gioco che si concluderà  con il punteggio inchiodato sul 24 pari. Nella ripresa la gara sembra non sbloccarsi, le due squadre si affrontano ad armi pari sino agli ultimi minuti del primo tempo, quando gli abruzzesi riescono a firmare il parziale che li porterà in vantaggio prima dell’intervallo lungo, sul 34-40.

Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa spinti dal proprio pubblico riescono a ricucire lo strappo, portandosi a -2 al minuto 25. Nonostante i tentativi di Chieti, la rimonta proseguirà inesorabile fino alla penultima sirena, con il tabellone luminoso che segna 55-56.

Nell’ultima frazione di gioco la Naturino completa l’opera, i padroni di casa rientrano con un fulmineo parziale di 10-0 che taglia le gambe agli avversari, i quali dopo una partenza di questo tipo sono costretti a giocare un quarto all’inseguimento disperato, con il cronometro che scorre inesorabile verso la fine.  Negli ultimi scampoli di partita la BLS riesce anche a mettere paura ai padroni di casa, quando Gialloreto segna dalla lunetta il punto che vale il -4, è tuttavia troppo tardi, alla Naturino basta no freddezza e lucidità per portare a casa i due punti. La partita si chiude sul 78-70.

Continua dunque il momento non particolarmente buono per la BLS Chieti che nelle ultime giornate ha letteralmente gettato l’ampio vantaggio in classifica che aveva sulle inseguitrici, riaprendo di fatto la corsa per la prima posizione.

Serie B 23. giornata, i risultati: Bimal Umbertide – Spider Bk Fabriano 49-67; Stella Azzurra Roma – Dicearchia Pozzuoli 90-54; Russo Cagliari – Autosoft Scauri 61-68; Reale Mutua Sassari – Officine Creative Montegranaro 62-69; Remet Fossombrone – Mediocasa Giugliano 83-78; Tiber Roma – Basket Gualdo 96 68-82; Naturino Civitanova – BLS Chieti 78-70. Ha riposato Gs Torre de’ Passeri

LA CLASSIFICA- Bls Chieti, Officine creative Montegranaro, Autosoft Scauri 34; Spider Bk Fabriano 32; Naturino Civitanova 28; Gs Torre de’ Passeri 24; Mediocasa Giugliano, Basket Gualdo 96, Remet Fossobrone 22; Stella Azzurra Roma 20; Reale Mutua Sassari 16; Russo Cagliari 14; Bimal Umbertide 10; Dicearchia Pozzuoli 6 Tiber Roma 4.

Serie C, il Pescara e il Giulianova si aggiudicano i derby contro Vasto e Roseto, Sulmona perde con Trani

La 19.giornata di campionato ci regala ben due derby abruzzesi, Pescara-Vasto e Roseto-Giulianova, il primo vinto dai padroni di casa mentre il secondo dagli ospiti. L’altra formazione abruzzese che milita in questa categoria è Sulmona, sconfitta tra le mura amiche dal Trani.

A Pescara la BioFox Vasto arriva volenterosa più che mai di fare punti, in modo da allontanarsi ulteriormente dalle zone basse della classifica. Nei primi due quarti di gioco si vede maggiormente il Pescara che, dopo un inizio sottotono, riesce a imporre il proprio ritmo alla gara e d a costruire un buon vantaggio. Il Vasto si rende pericoloso nel terzo quarto, al termine del quale sembra poter riaprire i giochi, salvo poi spegnersi negli ultimi dieci minuti, consentendo ai padroni di casa di chiudere i conti sul 73-66.

Quella tra Roseto e Giulianova è invece una gara accesa e sempre combattuta, nella quale gli ospiti hanno imposto il loro gioco solo nell’ultima frazione di gioco. Nei primi due quarti si è visto un Roseto abbastanza padrone del campo, in grado di gestire la gara nonostante i punti che lo separavano dagli avversari fossero solamente 5. Il cambio di marcia del Giulianova inizia a farsi sentire nel terzo quarto, al termine del quale lo svantaggio degli ospiti è di sole tre lunghezze. L’ultimo quarto vede infine il crollo del Roseto che concede troppo agli avversari, i quali ringraziano e portano a casa la partita con il risultato finale di 63-69.

Sulmona perde invece in casa contro Trani, al termine di una partita che ha visto gli abruzzesi praticamente da subito all’inseguimento degli ospiti, senza però riuscire mai ad impensierirli. Il punteggio finale parla chiaro, 59-80 in favore della Mister Toto Juvetrani.

Serie C 19. giornata, i risultati: Fasoli & Massa Sulmona – Mister Toto Juvetrani 59-80; Pallacanestro Pescara – BioFox Vasto 73-66; Quarta Caffè Monteroni – Geofarma Mola 42-38; Martino Group Termoli – Alidaunia Trinitapoli 83-70; ASD Torregreco – Pinauto Airola 71-66; Banca Rtruria Venafro – U.S: Basket Lucera 69-67; Dimensione Solare Roseto – Globo Giulianova:63-69.

La Classifica: Geofarma Mola: 30 Martino Group Termoli: 30 Pinauto Airola: 24 Pallacanestro Pescara: 22 Quarta Caffè Monteroni, Mister Toto Juvetrani 20; Dimensione Solare Roseto, Globo Giulianova, ASD Torregreco 18; Alidaunia Trinitapoli, Banca Etruria Venafro 16; U.S. Basket Lucera, BioFox Vasto 14; Fasoli & Massa Sulmona 6.

Serie C regionale, prosegue la corsa di Lanciano e San Vito, dietro cade la Fortitudo Teramo

Lanciano e San Vito continuano la loro corsa spalla a spalla in vetta al campionato di C regionale, entrambe le formazioni hanno inanellato l’ennesimo vittoria, entrambe tra le mura amiche, i lancianesi nel sempre acceso derby con il Chieti, mentre il San Vito contro il Nereto.

Tra le inseguitrici si conferma Atri che batte il Penne non senza difficoltà e la Penta Teramo, vittoriosa in casa contro Ripalimosani.

L’altra compagine teramana invece cade ad Isernia, confermando il suo periodo no.

In coda importanti vittorie per Campli contro Popoli e soprattutto per Campobasso che fa suo lo scontro diretto contro l’Alba Adriatica.

Serie C regionale 22. giornata, i risultati: BLS Lanciano – Chieti Basket 81-72; Olimpia Campobasso – Alba Adriatica Basket 62-58; Exit Isernia – Fortitudo Teramo 76-73; Baske Ball Roseto – T&T Martinsicuro 65-86; Penta Teramo – Vis. Online Ripalimosani 70-55; M3 Costruzioni San Vito – Nereto Basket 73-66; Pallacanestro Atri – Basket Penne 59-52; Renit Campli – Side Popoli 81-73.

La Classifica M3 Costruzioni San Vito,Bls Lanciano 36; Pallacanestro Atri 34; Penta Basket Teramo 32; Fortitudo Teramo 30; Basket Penne 28; Vis. Online Ripalimosani, Renit Campli, Pallacanestro Martinsicuro 26; Exit Isernia 22; Side Popoli 16; Olimpia Campobasso 14; Chieti Basket 10; Basket Ball Roseto 8; Nereto Basket, Alba Adriatica basket 4.