Commercianti lancianesi imbrogliati da finto maresciallo

Anche alcuni commercianti di Lanciano tra le vittime del falso maresciallo maggiore della Polizia Provinciale di Pescara, che giorni fa è stato identificato e denunciato alla Procura della Repubblica di Chieti per truffa, usurpazione di titoli e funzioni pubbliche in seguito alle indagini svolte dal Comando di Polizia Locale dell’Unione dei Comuni della Marrucina. Oltre a Filetto, dunque, Giuseppe Lopez, un 40enne nato in Sicilia e residente a Treglio, ha colpito anche a Lanciano, in particolare in alcune attività commerciali in piazza della Vittoria, imbrogliati con false promesse e per svariate migliaia di euro. Altre denunce starebbero per aggiungersi a quelle presentate contro il fantomatico “maresciallo” negli uffici della Polizia Locale di Filetto. Lopez è stato individuato a Ferrara nei giorni scorsi, dove vive la sua ex moglie e i figli, grazie alla collaborazione della Legione Carabinieri Emilia Romagna.