Enel e Provincia di Teramo per la riqualicazione del fiume Vomano

Grazie alla mediazione di Franco de Angelis, responsabile provinciale di Arco consumatori Teramo, questa mattina  il presidente della Provincia Valter  Catarra e l’assessore Elicio Romandini hanno incontrato per una riunione operativa, avente per oggetto l’avvio di azioni di risanamento del fiume Vomano, una delegazione  dell’Enel. Presente l’ingegnere Luciano Chiti per la Spa che produce energia oltre a Franco  De Angelis insieme all’ing. Laura Paesano in qualità di  consulente tecnico Arco. Scopo dei lavori dare seguito a  un protocollo di intesa tra Enel e Provincia e altri soggetti in materia di tutela e risanamento ambientale del fiume Vomano siglato nel 1999 e sostanzialmente disapplicato dal  lontano 2003. Catarra s’è impegnato a riconvocare l’organismo operativo previsto dall’accordo e  a allargarlo a altri enti e organizzazioni . L’Enel  si farà parte attiva e propositiva di  progetto per il risanamento e tutela del  Vomano. Sarà questa l’occasione per la stessa Unità di business di Montorio di poter meglio far comprendere alla cittadinanza l’importanza data dalla società alla tutela del territorio. Arcoconsumatori registra con soddisfazione gli impegni presi e auspica un cambio di passo operativo di modo che al più presto si possa iniziare a agire concretamente per la tutela e il risanamento del fiume, e quindi del mare. Si tratta di un’emergenza.