Provincia di Chieti, l’opposizione chiede la convocazione della Commissione Sanità

Si è riunita oggi la Commissione Sanità della Provincia di Chieti per esaminare, alla presenza dei sindaci, le problematiche relative alla gestione dei distretti sanitari  della ex ASL di Chieti dove per mancanza di personale  i servizi  non vengono erogati con regolarità. Su iniziativa del consigliere provinciale Antonio Tamburrino, sindaco di Montenerodomo, i consiglieri di centro sinistra hanno richiesto una nuova convocazione della Commissione stessa per discutere le problematiche dei distretti del territorio dell’intera Provincia, compresi quelli della  ex ASL Lanciano Vasto, alla presenza dei sindaci dei comuni sede di distretto.

Tommaso Coletti, inoltre, ha rinnovato la richiesta di un confronto con i vertici della ASL di Chieti, così come già deciso dal Consigliere Provinciale a dicembre scorso, per esaminare nel dettaglio le problematiche relative all’offerta sanitaria sul territorio della Provincia di Chieti.

Il Presidente della Commissione, Mario Di Paolo, che mostrato molta autonomia politica e determinazione su queste problematiche, si è impegnato a  riconvocare la Commissione ed a chiedere al Presidente della Provincia di  organizzare il tavolo di concertazione con i vertici della ASL così come richiesto dal PD.