Parco della Costa Teatina, la Regione dice sì alla risoluzione di Caporale (Verdi) e accelera sulla perimerazione

Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza (con il voto contrario di Futuro e Libertà) la risoluzione urgente del Capogruppo Regionale dei Verdi, Walter Caporale, per la rapida Istituzione del Parco Nazionale della Costa Teatina.

“E’ una giornata storica per l’Abruzzo: finalmente sta per terminare, grazie all’impegno dei Verdi e del Consiglio Regionale, la speculazione, la lottizzazione e la cementificazione della costa abruzzese, giunta ormai a livelli indegni per un paese civile. L’istituzione di un tavolo immediato con i nove Comuni interessati, la Provincia e la Regione (attraverso l’assessorato all’Agricoltura) è senz’altro un momento importante, accolta dall’Assessore Febbo, che ha incluso nel tavolo di concertazione anche la Provincia di Chieti oltre ai 9 comuni che per gli interventi favorevoli di tutte le altre forze politiche. Resto stupito dai veementi interventi contrari di “Futuro e Libertà” conclusosi con il voto contrario di questo partito. Ora dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare per l’istituzione definitiva del Parco Nazionale della Costa Teatina entro il 30 settembre onde evitare il commissariamento da parte del Governo nazionale, come prevede l’emendamento nel 1000 proroghe già approvato nei giorni scorsi dal Senato della Repubblica.”.