San Vito Chietino, l’Ater di Lanciano dà il via libera al rifacimento di 10 alloggi

Entro la fine del mese di febbraio sarà aperto il cantiere dei lavori di recupero edilizio dell’edificio di 10 alloggi sito in Via San Rocco Vecchio, nel comune di San Vito Chietino, che prevede il completo rifacimento delle parti esterne e lavori di miglioramento dell’efficienza energetica dell’edificio, per un importo di oltre 108 mila  euro. Lo comunica in una nota l’ATER di Lanciano, che  ha consegnato nei giorni scorsi i lavori di manutenzione straordinaria e recupero edilizio su diversi edifici di sua proprietà. “Sempre a fine mese -afferma il Commissario Straordinario, Dott. Tobia Monaco-  saranno aperti cantieri di manutenzione straordinaria in vari edifici di Lanciano: l’Edificio “Adige”, in Via dei Riseis, e due edifici del comparto ATER di Via Galvani (ai numeri civici 26-34 e 30). I tre interventi prevedono il ripristino completo di parti esterne delle palazzine per un totale di oltre 104 mila euro. Nonostante la crisi, che ha interessato il settore dell’edilizia, – prosegue Monaco- anche di quella pubblica, e la necessità di risanare il nostro bilancio, abbiamo sempre cercato di garantire, per quanto possibile, una certa continuità nelle attività,  tenendo aperto il fronte della manutenzione degli edifici del nostro patrimonio. Per la manutenzione ordinaria  degli oltre 2100 alloggi su tutto il nostro territorio, nel 2010 abbiamo investito oltre 200 mila euro, e per il 2011 abbiamo appostato altrettanto in bilancio. Per quanto riguarda gli interventi di manutenzione straordinaria, sono prossimi alla conclusione i lavori, avviati la scorsa primavera, di manutenzione straordinaria e riqualificazione energetica nell’edificio di Via de Gasperi a Vasto, per i quali abbiamo investito oltre mezzo milione di euro. Inoltre, nel bilancio 2011 abbiamo appostato 200 mila euro, la metà dei quali attraverso lo strumento flessibile del contratto aperto, che ci consente di rispondere con tempestività nelle situazioni più urgenti sul territorio”.