Ztl, Ciccarese (Udc): “Provvedimento da rivedere per corso Roma”

“Pur condividendo l’introduzione di alcune aree Ztl dei tre quartieri storici di Lanciano, manifestiamo qualche perplessità per l’area del quartiere Borgo, in particolare per Corso Roma, zona carente di aree destinate a parcheggi perché gli spazi disponibili non ci sono”. E’ quanto afferma il consigliere comunale dell’Udc di Lanciano, Francesco Ciccarese, che interviene sulla istituenda zona a traffico limitato della città, che entrerà in funzione dal prossimo 7 marzo per un periodo di prova di 40 giorni. “Corso Roma – sostiene Ciccarese -è un’arteria stradale che collega la zona alta della città (viale Cappuccini, Viale Marconi, Via Martiri VI Ottobre) con piazza Plebiscito e il centro cittadino, di fatto, è complementare e ausiliaria a via Ferro di Cavallo. La sua chiusura dalle 13 alle 16 e dalle 20 alle 9 del mattino seguente,  creerebbe soprattutto l’ora di entrata e uscita dalla scuole non poche difficoltà alla circolazione stradale, in quanto nella zona sopracitata sono concentrate le maggior parte delle scuole presenti nel territorio. Auspichiamo pertanto, dopo un periodo di prova, una rivisitazione degli orari da concertare anche con la polizia municipale i residenti e le associazioni di categoria quali Confcommercio e Confesercenti; che lamentano, dal loro punto di vista, non poche perplessità. Bisogna quindi tener conto di queste problematiche e non arrivare al muro contro muro, ma trovare un sano e funzionale compromesso che vada bene a tutti”.