Pescara, arrestate dopo tentato furto in casa di un’anziana

Due pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, impegnate nel dispositivo di controllo del territorio unitamente agli equipaggi della Squadra Volante della Questura presso l’area urbana di Pescara Portanuova, hanno proceduto all’arresto di Elvira Spinelli, pluripregiudicata per reati contro il patrimonio, classe 1971 e di S. A , incensurata, classe 1989,  resesi responsabili poco prima di un tentativo di truffa nei confronti di una persona anziana (classe 1931) e del contestuale furto di un ombrello. In particolare le due donne, spacciatesi per dipendenti comunali, hanno cercato di introdursi all’interno dell’abitazione prescelta, sita in via Croce, con il falso pretesto di discutere del problema della sanità, esibendo, nella circostanza, un falso documento recante lo stemma del Comune di Pescara. Insospettita dell’insistenza delle sconosciute, che progressivamente tentavano di guadagnare l’ingresso, la signora è riuscita a chiudere a forza la porta, costringendo le malintenzionate alla fuga durante la quale sono riuscite, comunque, a trafugare un ombrello posizionato all’esterno dell’appartamento prospiciente quello della vittima.