Ciclismo, Chieti si prepara ad accogliere la Tirreno-Adriatica

Chieti si prepara ad accogliere la 4° tappa della 46ma edizione della Tirreno-Adriatica, che prende il via domani. La classica kermesse ciclistica, nel corso delle sue sette tappe, porterà i ciclisti dall’estremo ovest all’estremo est dell’Italia centrale. La ‘Corsa dei Due Mari’ 2011, propone quest’anno i migliori ciclisti italiani e stranieri:  da Cadel Evans a Gilbert (dominatore della recente Strade Bianche) da Ivan Basso a Vincenzo Nibali e naturalmente, i recenti vincitori delle due ultime edizioni: Garzelli e Scarponi. Sono 20, per un totale di 160 corridori, le squadre che vi partecipano. Sabato 12, la carovana che partirà in mattinata da Narni e dopo, 240 chilometri, arriverà nel capoluogo teatino. Sempre da Chieti, all’indomani, prenderà il via la  5° tappa, che porterà i ciclisti a Castelraimondo, dopo aver percorso 240 km. Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, alla presenza del sindaco Umberto Di Primio, dell’organizzatore, Maurizio Formichetti, il Presidente della Carichieti, avv. Tito Codagnone e dell’Assessore allo Sport, Marco Russo,  è stato presentato alla stampa l’evento. “Un grande evento, rappresenta un momento importante per far crescere l’offerta turistico-culturale che la Città di Chieti – ha detto il primo cittadino – può rappresentare per l’intero Abruzzo, ed in questo senso si inserisce la Tirreno-Adriatico che rientra nella più ampia strategia che l’Amministrazione ha scelto di portare avanti. Le due tappe della Tirreno-Adriatico sono un fiore all’occhiello e offriranno a Chieti una ribalta internazionale grazie alle due ore di ripresa che andranno in onda su Rai3, su Eurosport e con la diretta su RaiTrade. Ringrazio, in particolare, Maurizio Formichetti che si è impegnato fortemente per riportare a Chieti la Tirreno-Adriatico, gli sponsor, primo tra tutti la Carichieti, i quali, con la loro adesione, hanno consentito la riuscita dell’evento, ed infine gli Assessori Marco Russo, Mario Colantonio ed Emilia De Matteo».

“Quella di Chieti – ha dichiarato Formichetti – sarà la tappa più importante. Quanto agli aspetti tecnici, il circuito attraverserà i Comuni di Casalincontrada, Bucchianico, Villamagna, Ripa Teatina e Torrevecchia Teatina prima di entrare a Chieti dove il percorso sarà caratterizzato da due doppie salite – via dei Marsi e via del Tricalle – con una pendenza massima del 20%. La carovana porterà a Chieti tra le 800 e le 900 persone circa 300 delle quali troveranno alloggio nelle strutture ricettive del capoluogo”.

“L’appena restaurato Palazzo de Majo – ha aggiunto il Presidente della Carichieti, Codagnone – sarà il quartier generale dei giornalisti. Un palazzo tornato agli antichi fasti che in pochi ancora conoscono”.

“L’evento – ha concluso l’Assessore Russo – riveste anche notevole valenza turistica. All’organizzazione della gara – la Rcs Gazzetta dello Sport – abbiamo consegnato un video sulla Città di Chieti, già presentato in occasione dell’Expò di Shangai, che contribuirà a lanciare nel mondo l’immagine della nostra Città”.

L’arrivo a Chieti, in corso Marrucino, è previsto tra le ore 15,15 e le ore 16,15 dal Comune di Torrevecchia Teatina lungo il seguente percorso: Località Tricalle, Via dei Frentani; Via dei Marsi; Via Tricalle; Via F. Salomone; Piazza Garibaldi; Via Arniense; Corso Marrucino fino a Piazza Valligiani dove è previsto l’arrivo.

La 5° tappa di partenza Chieti-Castelraimondo prevede la partenza della corsa, alle ore 9,25, da via Colonnetta, nell’area antistante la sede della Cassa di Risparmio  verso il seguente percorso cittadino: Via Palazzi, Via Pescara – sottopasso Madonna delle Piane -, Rotatoria di Madonna delle Piane, Viale Unità d’Italia dove ci sarà la partenza effettiva al Km 0. Le strutture logistiche saranno ubicate: in Piazzale Marconi dove sarà allestito il podio e l’area hospitality con disponibilità dalle ore 5; in Via Amiterno ci sarà il parcheggio dei mezzi allestitori e dei bus delle squadre; in Via Feltrino ci sarà un ulteriore parcheggio dei bus delle squadre; in Via Colonnetta ci sarà il parcheggio delle auto delle squadre, delle auto della direzione e delle auto della stampa e del seguito; in Via Scaraviglia ci sarà il parcheggio delle auto dell’organizzazione; in Via Ortona sarà allestito il Van Accrediti .