Cgil, aumentati nel 2010 gli infortuni sul lavoro in provincia di Chieti

In provincia di Chieti gli infortuni mortali nel 2010 sono aumentati, da 8 casi del 2009 a 14; si assiste inoltre alla crescita record delle malattie professionali. «Tutto questo significa che non si rispettano le leggi e le normative sulla sicurezza: lo ha detto il segretario provinciale della Fiom-Cgil, Mario Codagnone, a margine dell’assemblea nazionale del sindacato, svoltosi ad Ancona. La maggioranza delle imprese, secondo dati esaminati dal sindacato, applica le normative solo sul piano formale, potendo contare sull’impunità. Codagnone ha annunciato che il prossimo 28 aprile la Cgil di Chieti terrà una assemblea provinciale con le rappresentanze sindacali unitarie sui temi della salute e della sicurezza sui luoghi li lavoro, con il supporto di esperti per tenere »informato e formato tutto il quadro attivo della Cgil per meglio tutelare i lavoratori”

Incontro Confesercenti sindaco di Lanciano su rivisitazione della Ztl

Ridurre l’orario della Ztl, escluderne alcune zone che poco si prestano a questa soluzione. Sono le proposte scaturite dall’assemblea dei commercianti di Lanciano tenutasi ieri nella sede di Confesercenti in Via Isonzo. “Proporremo queste soluzioni al sindaco” annuncia il presidente della Confesercenti lancianese Claudio Ucci, “il sindaco ha mostrato grande disponibilità al dialogo e lo apprezziamo. Crediamo che sia opportuno rivedere l’orario ed escludere alcune zone, ma al tempo stesso – dice Ucci – riteniamo indispensabile migliorare la comunicazione ai cittadini e la cartellonistica. I nostri clienti devono conoscere nel dettaglio la soluzione adottata”. All’assemblea hanno partecipato oltre 50 commercianti dell’area interessata dalla Ztl.