Comunali, ore decisive per il candidato sindaco del PdL per Lanciano

Si terrà domani, a Chieti, la riunione del coordinamento del PdL chiamato a decidere il candidato sindaco per le comunale del prossimo 15 maggio, a Lanciano. All’incontro, oltre al coordinatore provinciale Mauro Febbo e al suo vice, Pasquale Di Nardo, prenderanno parte anche i rappresentati degli altri partiti della colazione di centro destra: Udc, La Destra e, probabilmente, anche Forza Sud, di recente costituzione. Una scelta non facile, soprattutto perché c’è da individuare il candidato che faccia da collante con le altre forze vicine al PdL, senza perdere di vista nemmeno quelle liste civiche (quelle messe insieme da Donato Di Fonzo e da Nicola Fosco) che s’apprestano, al primo turno, a correre da sole, ma che diventano importanti nella successiva fase del ballottaggio. Il lotto dei candidati si è ridotto agli assessori comunali Ermanno Bozza e Marco Di Domenico e su questi due nominativi si ragionerà nella riunione di domani a Chieti. La scelta verrà poi ufficializzata tra sabato e domenica prossimi, in coincidenza del rientro in Abruzzo del vice coordinatore regionale Fabrizio Di Stefano.

A Vasto si vivono gli ultimi intensi giorni di campagna elettorale per le primarie indette dal Partito Democratico, fissate per domenica prossima, 20 marzo. La corsa per conquistare la candidatura a primo cittadino per una buona fetta del centro sinistra vastese, come è noto, è a due, e riguarda il sindaco Luciano Lepenna e il presidente del consiglio comunale, Giuseppe Forte.

Futuro e Libertà ha detto si’ a Nicola Del Prete quale candidato sindaco del terzo polo. Al fianco di Fli ci saranno Api e il movimento civico Alleanza per Vasto. L’Udc, invece, sosterrà il candidato del Pdl, Mario Della Porta.

A Francavilla al Mare, il PdL, che ha individuato Carlo De Felice a candidato sindaco, parla di “scelta fatta su almeno altri cinque candidati, tutte altamente qualificate, che avevano dato la propria disponibilità. E’ la prova provata della vitalità del PDL, al contrario delle formazioni della sinistra che alla data odierna brancolano ancora nel buio, non riuscendo, a soli due mesi dal voto, ad indicare il proprio candidato”.

La Segreteria Nazionale dell’UDC, d’intesa con l’Ufficio Politico Nazionale dei Giovani UDC ha nominato Gloria Colantoni Coordinatrice Regionale Giovani Udc Abruzzo. La ventiquattrenne di Villetta Barrea (AQ), prossima alla laurea in Giurisprudenza, ha già ricoperto incarichi di partito a livello provinciale, trainando il  Movimento Giovanile che, dal 2008, ha iniziato ad operare sul territorio aquilano. Notevole anche, il suo impegno verso le problematiche e lo sviluppo del  territorio dell’Alto Sangro. In un primo momento, il coordinamento regionale dei Giovani UDC Abruzzo aveva proposto per l’incarico di coordinatore regionale Gaetano D’Ercole, consigliere comunale a Miglianico (CH), indicazione che non è stata ritenuta sufficientemente unitaria dai vertici nazionali del partito.

Venerdì prossimo, alle 12.30 Alessandro Carbone Coordinatore provinciale Chieti  di Futuro e Libertà per l’Italia presenterà in conferenza stampa il direttivo provinciale presso il Nuovo Albergo a Chieti Scalo in via B.Croce 13, alla presenza dell’On. Italo Bocchino e dell’On. Daniele Toto. A Teramo, presso il Fortino della Specola, alle ore 18 prima convention provinciale di Futuro e Libertà in provincia di Teramo alla presenza del vice presidente nazionale del FLI On. Italo Bocchino e del coordinatore regionale On. Daniele Toto.