Riapre la galleria Spagone sulla Fondovalle Sangro

Con 24 ore di ritardo sull’annunciata riapertura, da oggi è ripreso il transito automobilistico nella  galleria Spagone, sulla strada statale 652 della Fondo Valle Sangro. Lo rende noto l’Anas. Il tratto interessato è tra i chilometri 47,575 e 47,751, nel Comune di Pietraferrazzana. “Viene restituito al territorio un importante collegamento viario – ha affermato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci -, che comporta un notevole miglioramento per la circolazione stradale e che contribuirà ad elevare gli standard di sicurezza e a diminuire i tempi di percorrenza, così come è stato fortemente richiesto dalla comunità locale”. La galleria, lunga 176 metri, è stata realizzata nella seconda metà degli anni ’70 ad opera della Cassa per il Mezzogiorno ed è rimasta chiusa dal 2002 fino ad oggi, a causa dei danni subiti a seguito del sisma di San Giuliano in Molise. Per questo motivo, l’Anas ha effettuato il consolidamento del versante a monte della galleria e il consolidamento statico all’interno della galleria stessa. Sono stati eseguiti, inoltre, lavori di impermeabilizzazione e di verniciatura, ripristino dei marciapiedi e sistemazioni idrauliche. Infine, è stata portata a termine la realizzazione di barriere di sicurezza, di un nuovo impianto d’illuminazione e della segnaletica. I lavori, iniziati a settembre 2009, erano stati sospesi a causa dei difetti strutturali imprevisti della galleria e sono ripresi a settembre 2010. Gli interventi eseguiti hanno richiesto un investimento complessivo di circa 2,3 milioni di euro.