Boxe, musica e tanta solidarietà al Palasport di Lanciano

Sabato prossimo, al Palasport di Lanciano, riunione di boxe tesa alla solidarietà. Infatti, sul ring che sarà allestito all’interno dell’impianto sportivo frentano, organizzato dalla Di Monte Boxe, con il patrocinio del Comune di Lanciano e della Regione Abruzzo, si svolgerà la serata Boxe Show del Cuore, uno spettacolo evento dove lo sport si combina alla musica, alla solidarietà e al puro intrattenimento. Una manifestazione attraverso la quale s’intende valorizzare l’antica arte pugilistica nel territorio abruzzese. In programma 7 incontri dilettantistici per semiprofessionisti, esibizione dei breaker rapid soul moves, il concerto di Mondo Marcio. L’evento principale sarà il confronto tra Andrea Di Monte, 30 anni, settimo della classifica nazionale e 300mo in quella mondiale, pugile lancianese, in forza al team Chiavarini, di 1,93 d’altezza per 81 kg. di peso, che compete nella categoria mediomassimi, che affronterà Orlando Brizio. Stamattina, al Palazzo degli Studi di Lanciano, c’è stata la presentazione della riunione alla  quale hanno preso parte, oltre a Di Monte, il vice sindaco Paolo Bomba, l’assessore allo sport Manlio D’Ortona, Di Monte, il consigliere comunale Fernando De Rentis e Marco Santilli.

Lanciano, dunque, che vanta una buona tradizione pugilistica, offrirà uno spettacolo tra sport, musica e solidarietà. Il music contest finale avrà come protagonista il rapper, beatmaker e produttore discografico italiano Gian Marco Marcello, noto come MondoMarcio. L’ingresso, ad offerta libera, insieme al ricavato di una vendita di beneficenza di materiale di merchandising di Andrea Di Monte (foto a destra), di Bustler e di Mondo Marcio, sarà devoluto a Paolo Turci, un ragazzino abruzzese di 12 anni affetto dalla nascita da tetraparesi discinetica, una malattia che causa una grave disabilità motoria, impedendo i più semplici gesti quali camminare, sedersi, mangiare, bere autonomamente e addirittura parlare. La somma raccolta servirà a contribuire alle spese per un viaggio in Israele, un’opportunità per Paolo per sottoporsi alle cure di un grande scienziato con la speranza di incredibili miglioramenti e la possibilità di una vita migliore. Ma sarà anche un evento che pone al centro i giovani, che potranno avvicinarsi e scoprire il pugilato. Per Di Monte, Campione del Centro Italia (Umbria-Marche-Abruzzo) 2009, e Campione Mediomassimi Boxe Day Cuo 2010, titolo conquistato ad Ostia nel 2010, sarà il secondo match da professionista. Su ring, Brizio, italo americano che vive nelle Marche, e che si è perfezionato pugilisticamente in California. Lì ha disputato un match da professionista.