Chiesta la proroga della Cigs per i 535 dipendenti dell’Atr di Colonnella

Incontro tecnico, in Provincia di Teramo, per esaminare la situazione dell’Atr e chiedere la proroga della Cigs in favore dei 535 dipendenti attualmente beneficiari degli ammortizzatori sociali. L’accordo è finalizzato ad estendere l’applicazione della cassa integrazione fino al momento in cui cesserà l’attività del commissario straordinario. Intanto si è in attesa della riunione al Ministero dello Sviluppo economico, aggiornata al 5 aprile alle ore 17. In quell’occasione si valuterà l’evolversi della situazione alla luce delle offerte pervenute. “Entriamo nella fase più delicata di questa vertenza – afferma il Presidente, Valter Catarra – che richiede un’attenta valutazione, insieme alle parti sociali, di tutti gli interessi in gioco. L’obiettivo rimane quello di salvaguardare per quanto possibile i livelli occupazionali, attivando nel contempo tutte le misure in grado di garantire un futuro ai lavoratori“. Alla riunione, coordinata dal Servizio relazioni industriali dell’ente, hanno partecipato – oltre al Presidente Valter Catarra – il delegato alla gestione delle imprese del Gruppo, Salvatore De Bellis, la Rsu e i sindacati, nelle persone di Antonio Liberatori (Cisl), Giampiero Dozzi (Cgil) e Gianluca Di Girolamo e Fabrizio Cecchini (Uil).

Crisi di esuberi alla Brioni Roman Style

L’azienda Brioni Roman Style ha annunciato alle organizzazioni sindacali un esubero di personale distribuito nei vari stabilimenti di Penne, Collecorvino e Montebello. «Nei vari incontri avvenuti nei giorni scorsi, l’azienda ci ha proposto una riorganizzazione del lavoro in vista dell’esubero di personale – dichiara Donatino Primante, Segretario generale FEMCA CISL Abruzzo -, ma attraverso un’azione conciliativa dei nostri rappresentanti aziendali siamo riusciti ad evitare il ricorso alla mobilità forzata. Prima di arrivare al licenziamento di unità lavorative l’azienda può e deve utilizzare tutti gli ammortizzatori sociali, messi a disposizione dal Governo nazionale e regionale, per contrastare le crisi che possano sopraggiungere nelle aziende e nei territori mantenendo i livelli occupazionali». «La BRIONI è una azienda stabile, – dichiara Leonardo D’Addazio, Responsabile comparto Moda FEMCA CISL Pescara-, che rappresenta un’importante contributo lavorativo, economico e culturale per l’intera area Vestina da oltre 65 anni, e come Organizzazioni sindacali sentiamo la necessità di tutelare questo patrimonio economico nell’interesse del territorio e dei cittadini».

Assemblea regionale della Uil Abruzzo

Domani, giovedì 31 marzo, ore 10, ad Alanno, presso Villa Alessandra, si terrà l’Assemblea Regionale Uil Abruzzo. Il tema centrale sarà il prosieguo della campagna sui costi della politica. In particolare, si darà il via alla campagna nei luoghi di lavoro e nei Comuni maggiori. Relazione introduttiva del segretario generale Uil Abruzzo, Roberto Campo; conclusioni del segretario nazionale Uil Guglielmo Loy, titolare della ricerca promossa dalla Uil nazionale sui costi dela politica.